02 55 55 666 Lun-Ven 9.00-21.00,
Sab 9.00-18.00

Mondo prestiti

11 aprile 2013

News - Prestiti, il 12% è richiesto dagli stranieri

Poca l'incidenza delle richieste dei cinesi

Rumeni in testa alla classifica

Il discorso è presto fatto: i prestiti alle famiglie italiane tornano a crescere del 5% a gennaio 2013 dopo le continue debacle del 2012 (chiuso con un richieste in discesa del 4%). Ma, e qui sta la novità,  la domanda di prestiti effettuata da stranieri (o nuovi italiani, come li si definisce) l'anno scorso ha rappresentato il 12% delle richieste totali. Lo sostiene, dati alla mano, il Crif nel primo “Rapporto sulla domanda di credito da parte di cittadini non italiani”. A guidare la classifica dei cittadini non italiani “richiedenti”  sono i rumeni che detengono il record di domande per i mutui e per prestiti personali e finalizzati: oltre un quinto delle richieste di finanziamento inoltrate in tutto il 2012 (cioè oltre mezzo milione di domande, il 22% del totale) è stato firmato da rumeni.

Seguono  albanesi (col 6,1% del totale) e marocchini (col 5,7%). Dietro ancora le richieste di filippini, tedeschi e svizzeri tutti col 4% delle richieste e i peruviani col 2,9% delle richieste. Bassa l'incidenza dei cinesi: pur essendo, con 210 mila residenti la quarta comunità italiana per presenze (ha una quota pari al 4,6% del totale) è solo 27a nella classifica dei richiedenti un prestito. Un dato che, come fa notare il Crif, “testimonia la propensione spiccata dei cinesi verso forme di finanziamento alternative, soprattutto riconducibili alla cerchia familiare o amicale”. Dall'altra parte della classifica, fa notare il Crif, stanno i tedeschi e gli svizzeri che, pur essendo  poco numerosi (le loro comunità ricoprono rispettivamente il 24° e il 44° posto nella classifica dei residenti) mostrano una propensione a richiedere finanziamenti più spiccata rispetto ai cinesi, collocandosi rispettivamente quinti e sesti nella classifica dei richiedenti.

Tra le forme di finanziamento, la domanda di prestiti personali nel 2012 è stata il 15% del totale delle richieste inoltrate da cittadini non italiani: a richiederne in maggior numero sono stati i rumeni col 24% delle domande, seguiti da filippini e marocchini che hanno presentato il 6% del totale domande di prestiti personali. I prestiti finalizzati hanno rappresentato l'11% del totale delle domande presentate dai non italiani: anche qui il primato spetta ai rumeni, col 24% delle domande presentate per ottenere un prestito, seguiti, a distanza, da albanesi (il 7% delle richieste di prestiti) e dai marocchini (il 6% delle richieste). I mutui immobiliari hanno rappresentato il 7% delle richieste inoltrate l'anno scorso da cittadini non italiani: come sopra, a richiederne in maggior numero sono stati i rumeni col 18% di quota-parte di domanda, seguiti da albanesi (il 12% delle domande di mutuo) e dagli svizzeri, terzi col 6% delle richieste di mutuo.

Vota la news :

Valutazione media: 0,0 su 5 ( 0 voti)

di Franco Canevesio

Altre news

Scrivi un commento

Il profilo dell'autore

Franco Canevesio, nato a Genova, è un giornalista professionista la cui attività è principalmente focalizzata su temi di economia e borsa.

Ha lavorato a La Repubblica, nei primi anni ’90, dedicandosi alla cronaca e collaborando, nello stesso periodo, con diverse televisioni private liguri. Trasferitosi a Milano, ha lavorato come capo redattore di Italia-iNvest.com, il primo sito specializzato in economia in Italia. Franco Canevesio ha anche lavorato al sito di Giuseppe Turani “Lettera finanziaria”. Per ciò che concerne la carta stampata ha collaborato con La Repubblica – Affari & Finanza ed è stato redattore capo di Finanza e Mercati. Attualmente, lavora presso MF-Milano Finanza.

Cerca

Preventivo prestito

Confronta i prestiti online e risparmia su finanziamenti personali e cessione del quinto.