02 55 55 666 Lun-Ven 9.00-21.00,
Sab 9.00-18.00

Mondo prestiti

31 gennaio 2013

News - Risparmio su auto e case secondo l'Osservatorio Findomestic

Nel 2013 si risparmia su casa e auto

I dati dell'Osservatorio sulla fiducia

Passato il Natale gli italiani ora si augurano solo di riuscire a risparmiare un po' di più nel 2013. Anche perché, secondo l'Osservatorio Findomestic sulla fiducia degli italiani, solo il 39% dei nostri connazionali pensa che l'anno appena iniziato possa essere migliore rispetto al 2012 almeno dal punto di vista delle disponibilità finanziarie. Dopo il picco negativo del mese di novembre (quando è stato toccato il minimo storico) il grado di fiducia degli italiani torna a salire, passando da 3,05 a 3,12 punti.

A livello macroregionale Nordest e Nordovest sono le zone più negative, riportando i dati peggiori mentre Sud, Isole e Centro sono più positive. Dal punto di vista della propensione al risparmio, il 10,9% degli italiani pensa di poter aumentare i risparmi: il dato è positivo anche se di poco in calo rispetto a novembre quando a sperare di risparmiare di più era il 13,5% dei nostri connazionali. Pochi dei quali sono intenzionati a spendere, almeno nei prossimi tre mesi.

Recupera lievemente il comparto delle auto usate visto che gli italiani intenzionati ad acquistare una sono il 7,1% contro il 6,7% del mese di novembre mentre scendono per il secondo mese consecutivo (da 7,4% a 6,9%) quanti si dichiarano disponibili a comprare l'auto nuova. Flessione, dal 5,7% a 5,1%, per le intenzioni di acquisto di motocicli, settore che aveva registrato una crescita a novembre.

Passando a un altro settore, quello degli immobili la musica non cambia più di tanto: cala al 3,7% (dal 4,6% di novembre) la quota di quanti sono intenzionati ad acquistare una casa. Calo, anche se più contenuto (dal 7,9% al 7,3%) per quanti invece intendono ristrutturarla. Le previsioni a tre mesi dell'Osservatorio Findomestic dicono inoltre che aumenta leggermente la propensione ad acquistare elettrodomestici bruni e piccoli: dal  18,5% al 18,8% per Tv, video e hi-fi, dal 24,6% al 24,9% per gli elettrodomestici piccoli, e cresce anche la previsione di acquisto per l'elettronica di consumo.

Sale dal 20,1% al 21,2% la quota di italiani che sono intenzionati a comprare prodotti di telefonia e cresce anche (dal 17,7% del mese di novembre al 18,1% di dicembre) la propensione all’acquisto dei pc e di accessori informatici, (dall'11,7% al 12,5%) quella di fotocamere e videocamere e (dal'11% all'11,8%) quella di regalarsi un tablet o un ebook. Infine arretramento lieve delle intenzioni di acquistare viaggi e vacanze. Scende dal 30% al 29,4% la propensione ad acquistare viaggi e vacanze e dal 23,9% al 23,5% quella del fai-da-te. Più pesante la discesa nelle intenzioni d’acquisto nel campo abbigliamento e attrezzatura sportiva che passa dal 22,2 al 20,6%.

Vota la news :

Valutazione media: 0,0 su 5 (0 voti)

Altre news

Scrivi un commento

Il profilo dell'autore

Franco Canevesio, nato a Genova, è un giornalista professionista la cui attività è principalmente focalizzata su temi di economia e borsa.

Ha lavorato a La Repubblica, nei primi anni ’90, dedicandosi alla cronaca e collaborando, nello stesso periodo, con diverse televisioni private liguri. Trasferitosi a Milano, ha lavorato come capo redattore di Italia-iNvest.com, il primo sito specializzato in economia in Italia. Franco Canevesio ha anche lavorato al sito di Giuseppe Turani “Lettera finanziaria”. Per ciò che concerne la carta stampata ha collaborato con La Repubblica – Affari & Finanza ed è stato redattore capo di Finanza e Mercati. Attualmente, lavora presso MF-Milano Finanza.

Cerca

Preventivo prestito

Confronta i prestiti online e risparmia su finanziamenti personali e cessione del quinto.