02 55 55 666 Lun-Ven 9.00-21.00,
Sab 9.00-18.00

Mondo prestiti

19 agosto 2015

News - Al via al terzo bando per i finanziamenti “Jessica”

Finanziare progetti ambientali con un fondo europeo appositamente ideato

Prestiti green dall'Europa

C’è tempo fino al prossimo 15 settembre del 2015 per avere l’opportunità di accedere ai già noti finanziamenti “Jessica” (Joint European Support for Sustainable Investment City Areas).

Si tratta di una notizia piuttosto recente: è difatti stato reso noto, solamente qualche giorno fa, il terzo bando relativo all’iniziativa, sviluppata dalla Commissione Europea e dalla Banca Europea per gli investimenti (BEI) in stretta collaborazione con la Banca di Sviluppo del Consiglio d’Europa, con lo scopo di promuovere e facilitare la riqualificazione energetica attraverso investimenti sostenibili e dal sapore altamente green.

Buone notizie ci sono quindi in vista per chi ha in mente progetti e desidera ottenere un prestito per realizzarli. Ogni idea sarà presa in considerazione nel dettaglio da una specifica commissione che dovrà verificare concretamente la capacità di risparmio energetico e la presenza di progetti integrati per lo sviluppo urbano sostenibile, tenendo ben presente i requisiti previsti dal Programma operativo regionale del fondo europeo di sviluppo regionale – Por Fesr. Tutti i progetti che supereranno questa prima fase di esame saranno ammessi alla seconda parte del processo di selezione per verificarne la portata economica e finanziaria necessaria alla loro realizzazione.

Numerosi sono i destinatari: dall’amministrazione regionale, alle agenzie e società in house, agli enti pubblici singolarmente o in partnership con soggetti privati.

La Regione Sardegna ha aderito ormai da tempo e con grande successo al progetto Jessica (dal 2011 con precisione) attraverso la sottoscrizione di un accordo con la Banca Europea per gli investimenti, istituendo il Fondo di partecipazione Jessica Sardegna e raccogliendo oltre 33 milioni di euro da destinare in maniera specifica ad interventi pubblici per creare una zona ad alta sosteniblità.

Ricordiamo inoltre il caso vincente del piccolo Comune di Muros che, qualche mese fa, è riuscito ad ottenere l’accesso a questo ricco plafond europeo per dare inizio a lavori di riqualificazione a livello energetico riducendo in parallelo le emissioni di CO2.

Vota la news :

Valutazione media: 0,0 su 5 (0 voti)

Altre news

Scrivi un commento

Preventivo prestito

Confronta i prestiti online e risparmia su finanziamenti personali e cessione del quinto.

Il profilo dell'autore

Francesca Lauritano, dopo una formazione iniziale di stampo umanistico ha deciso di indirizzare i suoi studi nel campo della comunicazione e del marketing attraverso un Master in Comunicazione d'Impresa.

Un percorso lavorativo variegato e trasversale: da archeologa a community manager, attualmente si sta occupando di ufficio stampa e media relations. Parallelamente sta approfondendo i suoi interessi per ciò che riguarda la comunicazione sul web e sui social.

Cerca