02 55 55 666 Lun-Ven 9.00-21.00,
Sab 9.00-18.00

Mondo prestiti

USA: con i prestiti per lo studio si comprano bitcoin

Pubblicato il 11 aprile 2018
Gli studenti USA pazzi per i bitcoin

I prestiti per lo studio usati per comprare criptovalute

Secondo quanto emerso da un recente sondaggio curato da The Student Loan Report, e pubblicato solamente qualche giorno fa in un articolo de Il Sole 24 Ore, un grande numero di studenti americani avrebbe usato i prestiti concessi per gli studi per usi alternativi e, in particolare, per acquistare bitcoin.

Numeri alla mano, un quinto del campione intervistato rappresentato da giovani studenti americani alla domanda “Avete mai usato il prestito per gli studi per investire in criptovalute come il bitcoin?” avrebbe dato risposta affermativa.

Se è vero che, da un lato, studiare negli Stati Uniti è diventato praticamente un lusso date le alte rette degli atenei che hanno costretto molte famiglie ad indebitarsi, dall’altro è altrettanto vero che le finanze sembra che non siano state amministrate in maniera saggia dai giovani. Secondo i dati divulgati da Experian stiamo parlando di almeno 44 milioni di titolari dei tanto chiacchierati student loan, pari a circa il 13% della popolazione.

Come è stato possibile ciò? In realtà questa particolare forma di prestito personale, largamente diffusa proprio negli Usa, oltre che il pagamento della retta dell’ateneo prescelto prevede anche una serie di spese collegate alle “esigenze quotidiane”, ossia al vitto e all’alloggio. L’Università, infatti, fornisce allo studente una sorta di assegno recante la cifra necessaria per frequentare i corsi di un semestre e pertanto non c’è una vera e propria verifica su come vengano spese le somme extra. Ed ecco quindi che i giovani decidono di puntare tutto sulle criptovalute.

Queste particolari valute, prima tra tutte per fama il bitcoin, stanno attraendo un numero sempre crescente di persone, facendosi largo spazio soprattutto tra i più giovani. I cosiddetti “nativi digitali” infatti vedono in queste monete scollegate dalle autorità centrali un enorme potenziale, incoraggiati anche dai risultati: i bitcoin hanno evidenziato performance da record, raggiungendo lo scorso dicembre i 20.000 dollari contro i 1.000 di inizio anno.

Vota la news :

Valutazione media: 0,0 su 5 (0 voti)

Altre news

Prestiti: ottieni fino a 75.000€ Confronto Prestiti »

Scrivi un commento

Preventivo prestito

Confronta i prestiti online e risparmia su finanziamenti personali e cessione del quinto.

Il profilo dell'autore

Francesca Lauritano, dopo una formazione iniziale di stampo umanistico ha deciso di indirizzare i suoi studi nel campo della comunicazione e del marketing attraverso un Master in Comunicazione d'Impresa.

Un percorso lavorativo variegato e trasversale: da archeologa a community manager, attualmente si sta occupando di ufficio stampa e media relations. Parallelamente sta approfondendo i suoi interessi per ciò che riguarda la comunicazione sul web e sui social.

Cerca