02 55 55 666 Lun-Ven 9.00-21.00,
Sab 9.00-18.00

Mondo prestiti

Senior italiani, campioni d’Europa di vita familiare

Pubblicato il 7 settembre 2018
Sono i nonni ad aiutare economicamente i giovani

Altro che riposo! Gli over italiani sono attivissimi

Risparmiano e aiutano la famiglia. E' questo il ritratto dei nonni italiani over 64 secondo lo studio “I Senior di oggi in Europa. Sentirsi utili per invecchiare bene”, curato da Ipsos per conto della Fondazione Korian per l’invecchiamento di qualità. Nel nostro Paese la maggioranza degli anziani, ossia il 73%, vive l'età dei capeli bianchi in maniera ottimale e giudica la vita come una fonte di piacere. Un sentimento condiviso dal 74% degli anziani che vivono nel resto d'Europa. In Italia tre anziani su quattro, ossia il 77%, si percepisce come ancora utile a sé e alla famiglia, ponendo l'accento sulla propria autonomia (35%) ma anche sulla genitorialità (29%) come chiave per la felicità. Anche in termini monetari gli anziani d'Italia la sanno lunga. Secondo l'ultimo barometro Crif, infatti, a giugno 2018 ben il 12,2% di coloro che hanno richiesto prestiti personali aveva un'età over 65.

Vita familiare, anziani italiani più coinvolti degli europei. Gli over 65 italiani sono più attivi degli altri europei, almeno stando alle attività che gli intervistati italiani si dichiarano pronti a fare a sostegno degli altri. Il 44% di chi ha i capelli bianchi dispensa consigli ai figli e ai nipoti (la media europea è il 27%), il 39% (contro il 42% europeo) si tiene aggiornato sulle innovazioni e il 35% (contro il 28% europeo, bada ai nipoti). Ancora: il 25% italiano aiuta nelle incombenze domestiche (è il 15% in Europa), il 19% è disponibile a ospitare i familiari in vacanza (in Europa è il 17%), il 22% propone e organizza riunioni di famiglia (19% in Europa). Un contributo prezioso che li porta a un livello di coinvolgimento nettamente più alto rispetto a quello degli altri senior europei.

I senior italiani sono i più risparmiosi d’Europa. Interessanti anche i dati statistici più prettamente economici. Gli over 65 italiani sono quelli che mettono da parte più soldi in Europa: il 54% risparmia, meglio e più dei tedeschi (47%), dei francesi (44%) e dei belgi (41%). Non a caso, lo studio rivela che i nostri anziani sono molto più coinvolti nella vita familiare rispetto alla media europea; il 40% si dichiara disposto ad aiutare economicamente i propri figli o gli altri membri della famiglia, anche garantendo presso la finanziaria per la richiesta di prestiti personali, contro una media europea del 24%.

Sentirsi utili è vivere autonomamente. Il 77% dei senior italiani dichiara di sentirsi ancora utile, con un ruolo attivo anche come sostegno finanziario per i figli e i nipoti. La percezione di utilità è favorita soprattutto dalla gestione autonoma della vita quotidiana (7,8%), oppure dalla richiesta dei consigli e dei pareri fatta dalla cerchia familiare (7,2%), o ancora dalla possibilità di chiamare gli amici e i parenti per dare conforto se non stanno bene (6,9%). Sentirsi utili, inoltre, per un senior italiano è anche fare favori ad amici e parenti (6,7%), cosa che spazia dalla semplice spesa e arriva all’accudimento dei nipoti.

Vota la news :

Valutazione media: 0,0 su 5 (0 voti)

Altre news

Prestiti: ottieni fino a 75.000€ Confronto Prestiti »

Scrivi un commento

Preventivo prestito

Confronta i prestiti online e risparmia su finanziamenti personali e cessione del quinto.

Il profilo dell'autore

Franco Canevesio, nato a Genova, è un giornalista professionista la cui attività è principalmente focalizzata su temi di economia e borsa.

Ha lavorato a La Repubblica, nei primi anni ’90, dedicandosi alla cronaca e collaborando, nello stesso periodo, con diverse televisioni private liguri. Trasferitosi a Milano, ha lavorato come capo redattore di Italia-iNvest.com, il primo sito specializzato in economia in Italia. Franco Canevesio ha anche lavorato al sito di Giuseppe Turani “Lettera finanziaria”. Per ciò che concerne la carta stampata ha collaborato con La Repubblica – Affari & Finanza ed è stato redattore capo di Finanza e Mercati. Attualmente, lavora presso MF-Milano Finanza.

Cerca