02 55 55 666 Lun-Ven 9.00-21.00,
Sab 9.00-18.00

Mondo prestiti

Prestiti e mutui a misura di famiglie

Pubblicato il 14 marzo 2017
Finanziamenti per le famiglie

Nasce Cura i tuoi soldi

Tan, taeg, mutui con cap e senza cap, costi e commissioni: sono solo alcuni dei termini utilizzati dalle banche e dalle società di credito al consumo per proporre un mutuo o un prestito personale. Peccato però che per la maggior parte degli Italiani siano quasi del tutto sconosciuti…fino al momento di chiedere un finanziamento. Come fare quindi la scelta giusta? E come valutare la propria capacità di ripagare il credito richiesto?

Proprio per rendere più semplice il linguaggio utilizzato dagli addetti ai lavori, la Fondazione per l’educazione finanziaria in collaborazione con numerose Associazioni dei Consumatori (Adiconsum, Adoc, Assoutenti, Casa del Consumatore, Codacons, Confconsumatori, Federconsumatori, Movimento Difesa del Cittadino e Unione Nazionale Consumatori) ha pensato di lanciare il sito “Cura i tuoi soldi”, un portale di educazione finanziaria che ha l’obiettivo, come indicato dai suoi promotori, di “avvicinare i cittadini ai temi della gestione consapevole del denaro e del risparmio grazie a contenuti di facile consultazione”.

Nel portale si parla infatti sia di risparmio in generale, sia dei servizi bancari specifici, come le di carte di pagamento, i mutui e i finanziamenti. Una sezione è invece dedicata al sovraindebitamento e all’usura. Per rendere la consultazione più rapida è possibile accedere alle informazioni filtrandole secondo la “fase di vita” in cui ci si trova: giovani, giovani coppie, famiglie e over 60. 

Il progetto, spiegano i promotori “cerca di dare una risposta all’esigenza di diffusione dell’educazione finanziaria, più volte sollecitata da istituzioni e legislatori, di fornire strumenti di conoscenza, e quindi di tutela, ai piccoli risparmiatori e in generale ai cittadini che devono affrontare scelte legate alla gestione del proprio denaro”. In pratica la Fondazione sta cercando di anticipare quanto previsto dall’emendamento sull’educazione finanziaria contenuto all’interno del Decreto “Salva Banche” e approvato dal Parlamento un mese fa.  Dalla sua entrata in vigore ci si aspettano infatti importanti novità sostenute da un budget di un milione di euro per il lancio di iniziative di educazione finanziaria, assicurativa e previdenziale. 

Vota la news :

Valutazione media: 0,0 su 5 (0 voti)

Altre news

Scrivi un commento

Preventivo prestito

Confronta i prestiti online e risparmia su finanziamenti personali e cessione del quinto.

Il profilo dell'autore

Rosaria Barrile, giornalista professionista nata a Milano e laureata in Scienze Politiche, ha iniziato nel 2004 ad occuparsi di prodotti e servizi bancari e assicurativi per conto di un periodico specializzato e da allora non ha mai smesso.

In passato ha collaborato, tra gli altri, con il settimanale Soldi, la testata on line Etica News e il portale dedicato alle donne alfemminile.com. Ha condotto i servizi esterni della trasmissione Salvadenaro, programma di educazione finanziaria andato in onda sul canale 7Gold. Collabora attualmente con le testate on line Lamiafinanza.it, Lamiafinanza-green.it, Lamiaprevidenza.it, Banca e Mercati, e i mensili Largo Consumo e Bluerating.

Cerca