02 55 55 666 Lun-Ven 9.00-21.00,
Sab 9.00-18.00

Mondo prestiti

Prestiti e alloggi per studenti

Pubblicato il 26 ottobre 2016
Il business degli studenti

Per un alloggio in UK sempre più studenti chiedono un prestito

Mandare i figli a scuola rappresenta sempre più di frequente un onere, piuttosto che un onore. Non parliamo poi se il pargolo, diciamo così, deve affrontare l'università. Unica consolazione: i dolori del giovane studente, e quelli della sua famiglia, sono comuni un po' dappertutto. In Gran Bretagna, per esempio, mantenere un figlio al college o più semplicemente all'università, sta diventando quasi proibitivo. Secondo un'indagine riportata dal Financial Times, infatti, le spese per un alloggio dedicato agli studenti, negli ultimi sette anni sono aumentate di un quarto. Peggio, le spese di mantenimento sono ormai considerate talmente alte che per poterle pagare gli studenti non hanno che tre scelte obbligate: affidarsi ai genitori (sperando siano facoltosi), oppure trovare un lavoro part time (che consenta di frequentare l'ateneo e studiare) o ancora contrarre prestiti personali

I costi s'impennano. Secondo il celebre quotidiano finanziario inglese, in Gran Bretagna una camera in uno studentato ha un costo salito del 23% in otto anni, tra il 2009 e il 2016. I prezzi sono passati da una media di 120 sterline a settimana a quasi 150 sterline (da 134 a 168 euro) mentre al mese si è passati da 500 a più di 700 sterline (da 560 a oltre 780 euro). 

Londra la più cara. Logicamente la città più cara risulta essere Londra. Nella capitale inglese, infatti, i prezzi si impennano ancora di più, visto che parliamo della città col maggior numero di atenei, presente da tempo nella classifica delle 50 migliori università del mondo. Come riporta il Financial Times, soprattutto a Londra le student hall, cioè le le residenze per studenti, sono in breve diventate uno degli investimenti immobiliari più redditizi: basti pensare che alcune case dello studente (di lusso) costano oggi, al mese, fra le 1.000 e le 1.500 sterline, ossia fra 1.120 e 1.680 euro mensili. Il business non è soltanto londinese: sono molto gettonate anche Oxford, Manchester, Edimburgo, Bath, Cardiff e Bristol. E sono in attesa di entrare a far parte del pregiato novero città come Exeter, Durham e Sheffield. 

Un business in ascesa. In realtà il business inglese degli alloggi per studenti, è un trend che si consolida: lo scorso anno, un rapporto di Savills aveva messo in luce come l'aumento della domanda di questa tipologia immobiliare stia già portando al boom degli investimenti: nel 2015, in soli sei mesi, il mercato ha raccolto investimenti in questo settore per 4,2 miliardi di sterline pari a 5,6 miliardi di euro, superando il totale di tutto il 2014. 
 

Vota la news :

Valutazione media: 0,0 su 5 (0 voti)

Altre news

Scrivi un commento

Preventivo prestito

Confronta i prestiti online e risparmia su finanziamenti personali e cessione del quinto.

Il profilo dell'autore

Franco Canevesio, nato a Genova, è un giornalista professionista la cui attività è principalmente focalizzata su temi di economia e borsa.

Ha lavorato a La Repubblica, nei primi anni ’90, dedicandosi alla cronaca e collaborando, nello stesso periodo, con diverse televisioni private liguri. Trasferitosi a Milano, ha lavorato come capo redattore di Italia-iNvest.com, il primo sito specializzato in economia in Italia. Franco Canevesio ha anche lavorato al sito di Giuseppe Turani “Lettera finanziaria”. Per ciò che concerne la carta stampata ha collaborato con La Repubblica – Affari & Finanza ed è stato redattore capo di Finanza e Mercati. Attualmente, lavora presso MF-Milano Finanza.

Cerca