02 55 55 666 Lun-Ven 9.00-21.00,
Sab 9.00-18.00

Mondo prestiti

Mutui e prestiti: a guidare la scelta le recensioni on line

Pubblicato il 9 aprile 2019
Le recensioni guidano le scelte sui prestiti

Il parere degli altri conta anche per scegliere un prestito

Quando si tratta di gestire il proprio denaro, e in particolare di scegliere la propria banca oppure un prodotto specifico come un mutuo o un prestito personale, gli Italiani non solo cercano di avere suggerimenti da parte di amici e parenti, ma indagano anche in autonomia, scovando informazioni, ma anzi, forse è più corretto dire “recensioni”, sul web.

Ad affermarlo sono le società London Research e Trustpilot, piattaforma di recensioni indipendente e gratuita, che hanno realizzato un report basato sulle risposte di mille consumatori residenti in Italia,  Regno Unito, Francia, Paesi Bassi e Stati Uniti.

Gli Italiani sembrano essere tra i consumatori più difficili da persuadere in materia di servizi finanziari. Il nostro Paese si conferma infatti, come quello in cui la fiducia verso le banche è calata maggiormente nel corso degli ultimi tre anni: il 39% degli intervistati ha affermato di aver perso fiducia nel settore in questo lasso temporale, il 43% ha mantenuto un livello di soddisfazione/insoddisfazione costante, mentre solo il 18% ha visto incrementare la propria fiducia.

Nonostante ciò l’importanza dei siti di recensioni rappresenta lo strumento di ricerca preferito in Italia quando per scegliere un istituto finanziario: il 33% degli Italiani intervistati ritiene che i siti di recensioni siano la fonte principale d’informazione per generare fiducia, seguiti dai portali di comparazione prezzi (31%) e dal sito istituzionale della singola banca (26%).

I social media, infine, non sono considerati come uno strumento attendibile per valutare l’affidabilità di un servizio finanziario: in Italia la percentuale di fiducia in questo canale si ferma all’8% in linea con gli altri paesi europei. Solo negli Stati Uniti la percentuale è leggermente superiore (16%).

Gli Italiani si dimostrano cauti sia nella scelta della banca, sia del prodotto che intendono richiedere allo sportello e online: a spingere verso la consultazione di recensioni e opinioni relative ai singoli istituti finanziari è infatti nella maggior parte dei casi la richiesta di un mutuo (30%), a seguire, l’emissione di una carta di credito (29%), la concessione di un prestito personale o finalizzato (27%) e la sottoscrizione di una polizza vita (26%).

Vota la news :

Valutazione media: 5,0 su 5 (1 voti)

Altre news

Scrivi un commento

Preventivo prestito

Confronta i prestiti online e risparmia su finanziamenti personali e cessione del quinto.

Il profilo dell'autore

Rosaria Barrile, giornalista professionista nata a Milano e laureata in Scienze Politiche, ha iniziato nel 2004 ad occuparsi di prodotti e servizi bancari e assicurativi per conto di un periodico specializzato e da allora non ha mai smesso.

In passato ha collaborato, tra gli altri, con il settimanale Soldi, la testata on line Etica News e il portale dedicato alle donne alfemminile.com. Ha condotto i servizi esterni della trasmissione Salvadenaro, programma di educazione finanziaria andato in onda sul canale 7Gold. Collabora attualmente con le testate on line Lamiafinanza.it, Lamiafinanza-green.it, Lamiaprevidenza.it, Banca e Mercati, e i mensili Largo Consumo e Bluerating.

Cerca