02 55 55 666 Lun-Ven 9.00-21.00,
Sab 9.00-18.00

Mondo prestiti

Moratoria crediti: agevolazioni prorogate fino al 30 settembre

Pubblicato il 2 luglio 2020
Moratoria crediti: agevolazioni prorogate fino al 30 settembre

Prevista anche la sospensione dell'intera rata

Per attenuare le drammatiche conseguenze economiche derivanti dall’emergenza sanitaria è stata prorogata la possibilità di far ricorso alle agevolazioni attivate dal sistema bancario.  

Prosegue infatti fino al 30 settembre la moratoria mutui per le famiglie, mentre per le imprese è stato previsto un ampliamento delle condizioni per cui è possibile richiedere la sospensione (per le quali la sospensione dei pagamenti resta applicabile fino al 31 dicembre).

Con circolare protocollo n. UCR/001241 del 26 giugno 2020, l’ABI ha recepito le linee guida EBA (European Banking Authority) sulle agevolazioni creditizie anti-Coronavirus. La decisione “riguarda tutti gli accordi sottoscritti in materia da Abi con le associazioni di rappresentanza dei consumatori, delle imprese e degli enti locali”.

La prima conseguenza è che, per tutti gli accordi di moratoria sui mutui delle famiglie firmati nei mesi scorsi, il nuovo termine di scadenza è prorogato dal 30 giugno al 30 settembre. Nell’addendum del 23 aprile scorso si prevede una sospensione massima di 12 mesi, durata sulla quale non intervengono specifiche novità.

Ci sono però nuove condizioni migliorative: sospensione dell’intera rata e non solo della quota capitale; nuovi eventi che consentono la sospensione (ampliamento ai soci delle società di capitale, a coloro che hanno subito sospensioni dell’orario di lavoro fino a 30 giorni, danni da Covid 19 dimostrabili con autocertificazione); nuovi mutui ammessi alla misura di sospensione (mutui con agevolazioni pubbliche, mutui con cessione del quinto dello stipendio); sospensione con rate insolventi prima del 31 gennaio 2020.

Anche per le PMI ci sono ulteriori condizioni migliorative rispetto all’accordo per il credito 2019. In particolare, è possibile anche in questo caso sospendere l’intera rata del mutuo (non soltanto la quota capitale) ed estendere la sospensione fino a 24 mesi. Inoltre, si può applicare la moratoria anche alle imprese con esposizioni deteriorate alla data di presentazione della domanda, purché in bonis al 31 gennaio 2020.

A confermare quanto l’estensione della moratoria rappresenti un aiuto importante per famiglie e imprese sono i dati preliminari raccolti dall’Abi: al 19 giugno sono pervenute 2,6 milioni di domande per circa 281 miliardi. Si può stimare che, in termini di importi, circa il 90% delle domande o comunicazioni relative alle moratorie sia già stato accolto dalle banche pur con differenze tra le varie misure.

Vota la news :

Valutazione media: 0,0 su 5 (0 voti)

Altre news

Prestiti: ottieni fino a 75.000€ Confronto Prestiti »

Scrivi un commento

Preventivo prestito

Confronta i prestiti online e risparmia su finanziamenti personali e cessione del quinto.

Il profilo dell'autore

Rosaria Barrile, giornalista professionista nata a Milano e laureata in Scienze Politiche, ha iniziato nel 2004 ad occuparsi di prodotti e servizi bancari e assicurativi per conto di un periodico specializzato e da allora non ha mai smesso.

In passato ha collaborato, tra gli altri, con il settimanale Soldi, la testata on line Etica News e il portale dedicato alle donne alfemminile.com. Ha condotto i servizi esterni della trasmissione Salvadenaro, programma di educazione finanziaria andato in onda sul canale 7Gold. Collabora attualmente con le testate on line Lamiafinanza.it, Lamiafinanza-green.it, Lamiaprevidenza.it, Banca e Mercati, e i mensili Largo Consumo e Bluerating.

Cerca