02 55 55 666 Lun-Ven 9.00-21.00,
Sab 9.00-18.00

Mondo prestiti

Arriva la stangata 2020: oltre 630 euro in più

Pubblicato il 10 gennaio 2020
Arriva la stangata 2020: oltre 630 euro in più

Rincari maggiori per il settore dei trasporti e della scuola

Tenete a mente questo numero: 630,65 euro. È l'aumento previsto che ogni famiglia potrebbe dover sborsare quest'anno. La solita stangata di inizio anno, insomma, portata nella calza della Befana, o meglio, nel pacchetto governativo. È quanto sostiene l'Osservatorio nazionale Federconsumatori, che ha studiato sia l’andamento dei prezzi per acquistare beni e servizi sia l’impatto che questo avrà sulle famiglie. Risultato? Anche in questo 2020 appena iniziato, i rincari saranno consistenti, tanto che Federconsumatori parla, senza mezzi termini, di stangata. Trasporti e scuola le voci più pesanti, tanto che qualcuno pensa già a prestiti personali per riuscire a traghettare l'anno.

Oltre 600 euro (630,65, per la precisione) di spese in più che dovranno essere sostenute durante l’anno e che derivano, secondo l'associazione dei consumatori, da una serie di andamenti frutto, in parte di scelte inserite nella manovra di Bilancio e nel Milleproroghe, in parte scelte legate ad alcune tendenze in atto, come ad esempio quella sulle assicurazioni.

I rincari del 2020. Secondo Federconsumatori, i trasporti sono la voce destinata a pesare di più sulle tasche degli italiani: oltre 184 euro di rincari, pari a un +3,1%. Da segnalare poi 180 euro di aumento (+1,4%) previsto per la scuola, per le mense e i libri. Per l’alimentazione, Federconsumatori calcola che i prezzi saranno in rialzo dell’1,6% pari a circa 145 euro di rincaro. L'rc auto dovrebbe aumentare del 3,8%, pari a 53 euro, mentre i costi bancari saliranno del 3,7% pari a 40 euro in più.

Luce e gas +66 euro, acqua in calo. Previsto un rincaro di 66 euro circa per le tariffe di luce e gas; nel settore idrico e in quello dei rifiuti, invece, potrebbero esserci cambiamenti: l’acqua, per esempio, è data in leggero calo e la Tari a 11 euro in più, secondo i nuovi piani tariffari Arera. Sui rifiuti sarà comunque centrale la questione inerente alla gestione delle discariche e dei piani regolatori, che inciderà in modo deciso sulle tasche dei cittadini. In flessione, invece, il ticket sanitario, che sarà legato al reddito e dovrebbe poter permettere risparmi alle famiglie nell'ordine di 147 euro. Tutto insieme, come dicevamo, fa un aumento per il 2020 di oltre 630 euro.

Federconsumatori: aumenti che picchiano duro su un contesto delicato. “Non bisogna trascurare che questi aumenti vengono a cadere in un contesto delicato, con l'Italia che stenta a riprendersi e in cui manca un piano di crescita improntato allo sviluppo, alla ricerca, oltreché al rilancio dell'occupazione. Per questo - sottolinea Federconsumatori - torniamo a chiedere che nel 2020 venga varata la riforma degli iniqui oneri di sistema, che pesano in modo spropositato sulle bollette dell’energia. Ci auguriamo inoltre – aggiunge l'associazione - che il governo non si sottragga a operare una rimodulazione seria delle aliquote Iva, così da non tassare come beni di lusso quelli che, invece, sono beni di largo consumo”.

Vota la news :

Valutazione media: 0,0 su 5 (0 voti)

Altre news

Scrivi un commento

Preventivo prestito

Confronta i prestiti online e risparmia su finanziamenti personali e cessione del quinto.

Il profilo dell'autore

Franco Canevesio, nato a Genova, è un giornalista professionista la cui attività è principalmente focalizzata su temi di economia e borsa.

Ha lavorato a La Repubblica, nei primi anni ’90, dedicandosi alla cronaca e collaborando, nello stesso periodo, con diverse televisioni private liguri. Trasferitosi a Milano, ha lavorato come capo redattore di Italia-iNvest.com, il primo sito specializzato in economia in Italia. Franco Canevesio ha anche lavorato al sito di Giuseppe Turani “Lettera finanziaria”. Per ciò che concerne la carta stampata ha collaborato con La Repubblica – Affari & Finanza ed è stato redattore capo di Finanza e Mercati. Attualmente, lavora presso MF-Milano Finanza.

Cerca