Mondo prestiti

Prestiti personali: previsione di crescita fino al 2020

Credito al consumo: in aumento fino al 2020

6 luglio 2018 - Continua a crescere il settore del credito al consumo che, secondo i dati ufficiali, nel primo trimestre del 2018 ha registrato un +4,6%, dato positivo seppur inferiore allo stesso trimestre 2017, quando l'aumento è stato del 9%. Bene, in particolare, i prestiti finalizzati all'acquisto di auto e di elettrodomestici. Un trend positivo che, secondo le previsioni, proseguirà sino al 2020.

Autore: Franco Canevesio
Consumi: nuove spese per gli italiani

Aumenta il costo dell'energia...e non solo

5 luglio 2018 - Brutte notizie per le tasche degli italiani che, dopo aver affrontato l'aumento dei prezzi registrato in alcuni comparti, come quello della cura della persona, della casa e addirittura di alcune categorie di prodotti alimentari, dal 1° luglio devono fare i conti anche con i rincari dell tariffe energetiche. La bolletta dell'elettricità si alzerà del 6,5% mentre quella del gas dell'8,2%.

Autore: Francesca Lauritano
Giustizia sprint con l’Arbitro bancario

Arbitro bancario: in aumento i ricorsi nel 2017

3 luglio 2018 - L'uso delll'Arbitro bancario per la risoluzione stragiudiziale di controversie tra consumatori e istituti di credito si sta sempre più consolidando in Italia tanto che, secondo i dati ufficiali, nel 2017 i ricorsi presentati sono stati più di 30mila, in aumento dal 42% rispetto al 2016. Di questi, il 77% è legato alla cessione del quinto, mentre calano i ricorsi in materia di mutui o bancomat.

Autore: Rosaria Barrile
Home banking sempre più sicuro in Italia

Home Banking e sicurezza informatica

27 giugno 2018 - Migliorare la formazione dei dipendenti e, al contempo, educare i clienti ad un uso corretto degli strumenti digitali; questi i due fronti su cui gli istituti di credito italiani, insieme all'ABI, da tempo stanno lavorando per ridurre sempre più i rischi legati al crimine informatico. Uno sforzo che, nel 2017, ha visto l'impiego di oltre 300 milioni di euro.

Autore: Franco Canevesio
Prestiti per donne imprenditrici

Imprenditoria femminile: nuove opportunità di prestito

21 giugno 2018 - Per facilitare l’accesso al credito delle imprese “al femminile” è stata siglata una proroga fino al 31 dicembre 2019 del Protocollo d’intesa per la concessione di finanziamenti agevolati sottoscritto dal Dipartimento per le pari opportunità, dal Ministero dello sviluppo economico e dall’Associazione bancaria italiana

Autore: Rosaria Barrile
Fine del QE: cronaca di una manovra annunciata

Termina il QE: quali effetti sui prestiti?

15 giugno 2018 - Mario Draghi ha confermato per fine dicembre il termine del quantitative easing, ovvero l'acquisto di bond da parte della BCE, che già a partire da settembre dimezzerà gli investimenti a 15 miliardi di euro al mese. Nessuna cambiamento, però, sul fronte dei prestiti personali che, grazie ai tassi di interesse invariati, resteranno secondo le previsioni bassi ancora per molto tempo.

Autore: Franco Canevesio
I pagamenti elettronici sono sempre più diffusi

Sempre più carte elettroniche per gli acquisti quotidiani

12 giugno 2018 - Sono sempre più numerosi gli italiani che, anche per saldare piccoli importi, usano di preferenza la moneta elettronica. Secondo un'indagine che Findomestic ha commissionato alla Doxa, quasi 4 italiani su 10 si servono delle carte di credito o dei bancomat per saldare conti inferiori a 5 euro. Ecco tutti i numeri emersi dall'indagine.

Autore: Rosaria Barrile
In arrivo il fintech, la rivoluzione digitale delle banche

Banche sempre più tecnologie con la blockchain

7 giugno 2018 - La blockchain, tecnologia che ha garantito il successo raggiunto dal bitcoin, presto coinvolgerà anche la finanza. Entro fine anno partirà in Italia un progetto pilota, guidato dall'Abi insieme a 14 istituti di credito, per la sperimentazione di questa tecnologia in ambito bancario. L'obiettivo è studiarne potenzialità e criticità, così da garantire la migliore diffusione possibile nel settore.

Autore: Franco Canevesio
L'instabilità politica farà aumentare il costo dei prestiti

Prestiti: quali gli effetti dell’instabilità politica

4 giugno 2018 - I primi settori in cui l'instabilità politica potrebbe portare all'aumento dei tassi di prestiti e mutui sono quelli legati all'acquisto e ristrutturazione degli immobili e, ancora, all'acquisto delle automobili nuove. A seguire, però, sarebbe lecito attendersi lo stesso fenomeno anche in tutti gli altri settore del credito al consumo, ecco per quali ragioni e con quali effetti sulle nostre tasche

Autore: Francesca Lauritano
Gli Italiani tornano a spendere

Bankitalia: crescono i consumi

31 maggio 2018 - Secondo l’ultima relazione annuale della Banca di Italia le famiglie starebbero lentamente tornando a incrementare i consumi sostenuti da un maggior reddito disponibile e dalla crescita dei prestiti erogati da banche e società finanziarie. A marzo 2018 il totale finanziamenti erogato ha superato i 130 miliardi di euro.

Autore: Rosaria Barrile

Preventivo prestito

Confronta i prestiti online e risparmia su finanziamenti personali e cessione del quinto.

Blog: credito e consumi

Chiarisci ogni dubbio sul mondo prestiti: leggi il blog Credito e Consumi, dove gli esperti spiegano nel dettaglio gli aspetti più complessi dei finanziamenti e propongono approfondimenti sulle novità del settore.

  • Com’è stato il 2020 dell’Abf?

    23 luglio 2021 - Analizzando la relazione sull’attività svolta nel 2020 dall'Arbitro bancario finanziario è emerso come lo scorso anno i ricorsi siano saliti di numero del +40%: un ruolo importante lo hanno avuto i prestiti e in particolare le cessioni del quinto; numerose anche le novità introdotte, ecco quali.

  • Segnalazioni a Bankitalia: come funzionano?

    16 luglio 2021 - Gli effetti della pandemia sulle condizioni finanziarie delle famiglie sono stati attenuati dalle misure introdotte dal governo, tra cui le moratorie: nel caso si riscontrino problemi nell’accesso alle misure di sostegno, è possibile segnalarlo alla Banca d'Italia, tramite sito o numero verde.

Prestiti: ottieni fino a 75.000€ Confronto Prestiti