02 55 55 666 Lun-Ven 9.00-21.00,
Sab 9.00-18.00

Credito e Consumi

Blog - Credito e shopping

Pubblicato il 28 novembre 2019

Siamo a cavallo tra la fine di novembre e l’inizio di dicembre e da qualche giorno, come ormai è consuetudine, è tutto un pullulare di articoli, post, indagini e approfondimenti sul Black Friday e sul Cyber Monday. E noi non siamo da meno, per due fondamentali ragioni: si tratta di spesa per consumi in vista del Natale (ma non solo) e sono acquisti che, volendo e potendo, si finanziano anche con un prestito.

Cominciamo dal Black Friday, il “venerdì nero”, che cade il 29 novembre. Le associazioni dei consumatori si sono già espresse (qui le stime di Federconsumatori https://www.prestiti.it/news/black-friday-acquisti-per-piu-di-una-famiglia-su-tre.html): Codacons, per esempio, ritiene che quest'anno il giro d’affari si porterà a quota 2 miliardi di euro, registrando un balzo del +20% rispetto al 2018. E le società specializzate nel credito al consumo, cosa dicono? Lo vediamo subito, cominciando dall’Osservatorio mensile di Findomestic, società di credito al consumo del Gruppo Bnp Paribas, realizzato in collaborazione con Doxa.

Ebbene, secondo Findomestic il 75% degli italiani intende effettuare acquisti durante il Black Friday: una quota non indifferente, e che risulta in aumento del 39% rispetto al numero di chi ha comprato almeno un prodotto nel 2018. Pronti a mettere mano al portafoglio specialmente i residenti nel centro (77%) e nel sud Italia (80%). Il 52% degli intervistati mette in conto di spendere fino a 300 euro. Per l’Osservatorio Compass, invece, gli italiani si atterranno a un budget che in media supererà i 300 euro, salendo dai 290 euro circa dell’anno scorso. Ma con qualche distinguo: all’interno del campione indagato da Compass, il 46% degli intervistati conta di spendere fino a 250 euro, il 26% dai 250 ai 500 euro e per il 12% l’asticella si alzerà al range compreso fra i 500 euro e i 1.000 euro. Non manca un 1% che non esclude di andare oltre quota 1.000, così come c’è un 15% che non ha un budget predefinito. Importante, secondo l’Osservatorio Compass, l’incidenza dell’online, con un 85% di italiani - nove su dieci - che effettueranno i loro acquisti sul web. Come dire: bello lo shopping, ma del caos e delle file faccio volentieri a meno.

L’opzione internet surclassa quindi il centro specializzato (42%), il centro commerciale (41%) e il negozio (16%). Ognuno si prepara al Black Friday come meglio crede. Tendenzialmente, l’approccio dipende dall’età: nel 26% dei casi i giovani si danno al risparmio - molto più rispetto alla media, che è del 16% - e si impongono un tetto di spesa nel 23% dei casi, a fronte del 17% del campione totale; tra chi ha più di 54 anni, invece, il 20% prenderà una decisione all’ultimo sulla base delle offerte disponibili. Per concludere, il 52% circa degli intervistati ha fatto presente che intende approfittare di questa ricorrenza - nuova in Italia, ma già storica negli Stati Uniti - perché conta così di portare a casa articoli che in genere non sono a portata di budget, specialmente in ottica di regalie natalizie. Ma c’è anche chi ha detto che durante il Black Friday farà spese per sostituire prodotti da cambiare.

Preventivo prestito

Confronta i prestiti online e risparmia su finanziamenti personali e cessione del quinto.

Il profilo dell'autore

Credito e Consumi
blog di Maria Paulucci

Nata a Rieti, gli studi universitari a Roma, a Milano dal 2006. Dal 2007 al 2011 ha lavorato in Class CNBC, canale televisivo di economia e finanza del gruppo Class Editori. Nell'agosto del 2011 si è unita alla squadra di Blue Financial Communication. A dicembre 2017 è iniziata la sua esperienza in AdviseOnly.

Cerca