02 55 55 666 Lun-Ven 9.00-21.00,
Sab 9.00-18.00

Mondo prestiti

Crescono i prestiti per le spese mediche

Pubblicato il 26 febbraio 2018
Quando la salute è...a rate

I prestiti per cure mediche o prestazioni sanitarie sono il 4% del totale

Donna, dipendente privata a tempo indeterminato, sotto i 45 anni.

Secondo un recente studio curato da Facile.it e Prestiti.it sarebbe proprio questo l’identikit di chi ha richiesto il maggior numero di prestiti per le spese mediche nel corso del 2017. Stando ai dati analizzati dai due noti portali, a livello più generale, il numero dei nostri connazionali che lo scorso anno ha deciso di ricorrere ad un prestito personale per non rimandare visite o spese collegate alla propria salute sarebbe aumentato sensibilmente.

Parlando in termini numerici, sono almeno il 4% delle richieste di credito totali ad essere strettamente collegate a queste specifiche finalità, che si aggirano attorno ad una cifra complessiva pari ai 400 milioni di euro di erogato. Il 28,2% delle domande è presentato da richiedenti con un’età compresa tra i 35 e i 44 anni, seguiti (25,9%) dalla fascia tra i 45 e i 54 anni e, in terza battuta, da coloro che hanno tra i 55 e i 64 anni (18,3%).

Si posiziona sui 6.898 euro la cifra media richiesta nel corso del 2017 da restituire, in linea di massima, in 53 rate che corrispondono a loro volta ad un periodo pari a 4 anni mezzo. Come accennato, sempre a livello generale, l’età medi stimata è di 46 anni per coloro che fanno richiesta di prestito per sostenere spese legate alle cure mediche, superiore di circa 5 anni rispetto all’età media di chi è interessato ad ottenere una somma aggiuntiva per scopi diversi.

Per arrivare a costruire questa dinamica sono state prese in esame più di 50.000 richieste di prestito che i nostri connazionali hanno presentato ai vari istituti bancari nel 2017, in modo da costruire un quadro più preciso che va ad integrare le rilevazioni condotte da Censis e Istat rispetto al numero di coloro che, nel 2016, aveva dichiarato di aver rimandato alcune spese in questo senso in attesa di ottenere una liquidità aggiuntiva.

Chiedere un finanziamento per le spese mediche è molto semplice, soprattutto se si usa un comparatore dove, prima ancora di presentarsi davanti al funzionario, è possibile simulare l'importo della rata e capire quanto questa pesi sui budget familiari. 

Oggi il tasso annuo effettvo globale medio applicato per questa finalità oscilla fra il 7% e l'11% per un piano di restituzione calibrato sui 5 anni. Considerate quindi sempre, sul totale che richiedete, anche questa somma aggiuntiva, ma non riunciate, per timore del costo, a curarvi nel modo corretto. 

Vota la news :

Valutazione media: 0,0 su 5 (0 voti)

Altre news

Prestiti: ottieni fino a 75.000€ Confronto Prestiti »

Scrivi un commento

Preventivo prestito

Confronta i prestiti online e risparmia su finanziamenti personali e cessione del quinto.

Il profilo dell'autore

Francesca Lauritano, dopo una formazione iniziale di stampo umanistico ha deciso di indirizzare i suoi studi nel campo della comunicazione e del marketing attraverso un Master in Comunicazione d'Impresa.

Un percorso lavorativo variegato e trasversale: da archeologa a community manager, attualmente si sta occupando di ufficio stampa e media relations. Parallelamente sta approfondendo i suoi interessi per ciò che riguarda la comunicazione sul web e sui social.

Cerca