Mondo prestiti

Auto: aumentano le vendite

In aumento l’acquisto di vetture

27 settembre 2017 - Cresce a ritmi da record il settore automobilistico italiano. Secondo i dati ufficiali presentati al Salone di Francoforte, la Penisola si conferma come primo mercato tra i paesi dell'Europa occidentale, con un incremento del 7% delle vendite di nuove vetture nel corso dell'anno. In aumento anche il mercato globale (+2,1% su base annua nel 2017) grazie al traino di Cina e India.

Autore: Francesca Lauritano
Neo genitori, arriva il Fondo di sostegno alla natalità

Un prestito da 10 mila euro per i neo genitori

22 settembre 2017 - Prestiti personali sino 10 mila euro garantiti, al 50%, dallo Stato e con durata massima di sette anni; è questo quanto prevede il Fondo di sostegno alla natalità, istituito per aiutare le famiglie con nuovi figli ad accedere al credito al consumo. Possono fare domande di finanziamento i neo genitori con figli nati o adottati a partire dal 1 gennaio 2017.

Autore: Franco Canevesio
Crescita globale per i prestiti personali

Decollano i prestiti, ma attenzione alle conseguenze

20 settembre 2017 - Cresce il mercato dei prestiti personali. In UE, negli ultimi 5 anni, l'incremento è stato di quasi 100 miliardi di euro, mentre negli USA l'aumento ha superato i 300 miliardi in soli 24 mesi. Tra i Paesi della moneta unica, l'Italia si posiziona al primo posto in termini di crescita (+15,6%); seguono Germania (+12%), Spagna (+13%)e Francia (+3%).

Autore: Francesca Lauritano
In Italia un lavoratore su cinque è autonomo

In Italia è record di lavoratori autonomi

19 settembre 2017 - In Italia la percentuale dei lavoratori autonomi è molto più alta dei valori medi dell'Unione Europea; secondo le elaborazioni di Eurostat, nel nostro Paese lavora in proprio oltre 1 individuo su 4 fra gli occupati; sono meno di 1 ogni 6 nell'Unione. Nei Paesi con tassi di disoccupazione bassi ci sono anche numeri molto bassi di autonomi. Forse l'autonomia non è una scelta.

Autore: Rosaria Barrile
L'indagine Confesercenti sulle spese delle famiglie

L'Italia riparte ma le famiglie non spendono

13 settembre 2017 - A Trento e Bolzano, ma anche in Liguria, Basilicata, Valle d'Aosta e Toscana le famiglie italiane hanno ripreso a spendere e i consumi tornano a crescere; nelle altre regioni, al contrario, la situazione è ancora poco rosea e, secondo un'indagine condotta da Confesercenti, nonostante buoni segnali a livello nazione, in quelle aree le famiglie faticano ad uscire dalla crisi economica. Ecco i dati.

Autore: Franco Canevesio
Usa, aumentano i prestiti per lo studio

Usa: boom di prestiti agli studenti

11 settembre 2017 - Secondo una ricerca di Experian le famiglie americane e i giovani studenti, per affrontare gli esorbitanti costi di college e università, si sono indebitate per quasi 1.400 miliardi di dollari. Una situazione che coinvolge più di 44 milioni di cittadini, pari al 13% della popolazione. Dopo i muti casa, si tratta del secondo debito più alto contratto dagli americani.

Autore: Francesca Lauritano
Scuola, aumenta il costo per le famiglie

Caro-scuola, riempire lo zaino costa il 13% in più

7 settembre 2017 - Aumenta il costo del corredo scolastico; è questa la brutta notizia che emerge dall'Osservatorio Findomestic che ha registrato per quest'anno un rincaro del 13% delle spese legate all'acquisto di libri, cancelleria e materiale didattico. E per sostenere gli acquisti le famiglie italiane ricorreranno ai propri risparmi,  a borse di studio, aiuti esterni o prestiti prestiti personali.

Autore: Rosaria Barrile
Possibili novità sull'Ecobonus

Ecobonus: in arrivo le agevolazioni modulabili

5 settembre 2017 - Estendere il progetto Ecobonus anche al 2018 e calibrare la percentuale di investimento che è possibile detrarre sulla base della tipologia di intervento energetico realizzato; sono queste alcune delle proposte attualmente in discussione al Ministero dello Sviluppo Economico. Nel 2017, secondo i dati Nomisma, quasi 3,8 milioni di italiani hanno effettuato interventi di ristrutturazione.

Autore: Francesca Lauritano
Gli italiani credono nel prestito personale

Prestiti personali: +4% in un anno

1 settembre 2017 - Secondo i dati Crif nell'ultimo anno è aumentato del 4% il numero di italiani che hanno fatto ricorso al credito al consumo. Nel primo semestre 2017, il 35,4% della popolazione aveva un contratto di finanziamento attivo. Tra i prestiti finalizzati i più richiesti sono stati quelli destinati all'acquisto di beni e servizi, in particolare auto, moto, elettronica, arredamento e  viaggi.

Autore: Franco Canevesio
In aumento le spese per la casa

Crescono le spese per la casa

31 agosto 2017 - Confcommercio diffonde i risultati di un'analisi focalizzata su come si siano modificate le spese degli italiani dal 1995 al 2017. Si spende meno per gli acquisti legati al cibo, alle calzature ed ai vestiti; di più, invece, per mangiare fuori, viaggiare e tutto quello che concerne la gestione della casa, in primis le utenze che hanno costi maggiori. I prestiti favoriscono le ristrutturazioni.

Autore: Francesca Lauritano

Preventivo prestito

Confronta i prestiti online e risparmia su finanziamenti personali e cessione del quinto.

Blog: credito e consumi

Chiarisci ogni dubbio sul mondo prestiti: leggi il blog Credito e Consumi, dove gli esperti spiegano nel dettaglio gli aspetti più complessi dei finanziamenti e propongono approfondimenti sulle novità del settore.

  • Cosa fare se il fornitore è inadempiente

    14 gennaio 2021 - Quando si richiede un prestito finalizzato, può capitare che il fornitore risulti inadempiente; cosa fare in questi casi? Se l’inadempienza è riconosciuta come grave, la risoluzione del contratto di credito comporta l’obbligo del finanziatore di rimborsare al consumatore le rate già pagate.

  • Come cambiano le regole su conti correnti e debiti

    8 gennaio 2021 - Secondo le nuove indicazioni dell'Eba, devono verificarsi tre condizioni affinché un cliente venga classificato in default: bisogna superare la soglia assoluta, la soglia relativa e superare entrambe le soglie contemporaneamente per un periodo di 90 giorni; rimane possibile lo sconfinamento.

Prestiti: ottieni fino a 75.000€ Confronto Prestiti