02 55 55 666 Lun-Ven 9.00-21.00,
Sab 9.00-18.00

Prestito obbligazionario

Prestito obbligazionario: cos'è e come funziona

Pubblicato il 19 aprile 2018

Il prestito obbligazionario definisce una forma di finanziamento che viene utilizzata dalle società di capitali (SpA, Srl, Sapa) per acquisire denaro, richiedendolo ai finanziatori senza rivolgersi agli istituti di credito o a società finanziarie. In pratica, soggetti investitori nel mercato pubblico, decidono di acquistare delle obbligazioni emesse da una società, la quale avrà l'impegno e l'obbligo di corrispondere degli interessi sottoforma di cedole e, alla data di scadenza, rimborsare quanto versato. Un finanziatore (che potrebbe essere anche un ente oppure un'azienda, o ancora una persona fisica), decide di investire in una determinata società una certa somma di denaro pari al valore delle obbligazioni ricevute. Nel prestito obbligazionario vi sono alcune caratteristiche distintive:

  • il prestito richiesto viene diviso e frazionato tra gli investitori. Non è quindi un'unica persona o un unico ente che dà denaro all'azienda richiedente, ma un insieme di soggetti. Così facendo la società che ha richiesto il finanziamento suddivide il debito.
  • Il rimborso non avviene mensilmente o bimestralmente, ma alla fine e in unica frazione. L'azienda così sa che ad una certa data deve rifondere gli investitori di quanto ricevuto, mentre loro sanno esattamente l'importo che riceveranno.
  • Il prestito è indipendente dal rapporto esistente tra soggetto finanziatore e azienda.

Ricorrendo al prestito obbligazionario, tecnicamente, l'azienda finanzia le proprie attività di business ricorrendo ad un capitale di credito. Si verifica un rimborso alla data di scadenza, mentre per gli interessi si può stabilire un rimborso periodico, anticipato, oppure contestuale al capitale.

Il tasso di interesse di un prestito obbligazionario non viene stabilito da un istituto di credito, ma l'azienda si affida a una società di rating che ha il compito di determinare un indice di rischio dell'operazione. Così facendo tutti i soggetti finanziatori sono consapevoli di ciò che accadrà: se il rischio è alto, il rating sarà basso e l'investitore guadagnerà un interesse elevato. Viceversa con un rating alto, il tasso di interesse sarà relativamente basso. Il prestito obbligazionario viene deciso dall'assemblea straordinaria dei soci dell'azienda, mediante votazione per maggioranza.

Vota la voce del glossario :

Valutazione media: 0,0 su 5 (0 voti)

Preventivo prestito

Confronta i prestiti online e risparmia su finanziamenti personali e cessione del quinto.