02 55 55 666 Lun-Ven 9.00-21.00,
Sab 9.00-18.00

Conteggio estintivo

Conteggio estintivo prestito: cos'è e come richiederlo

Pubblicato il 18 aprile 2018

Il conteggio estintivo è un utile documento in grado di esplicitare ciò che è necessario versare a saldo ad un soggetto finanziatore (banca o società finanziaria), al fine di poter estinguere il prestito in essere con lo stesso istituto di credito. Il documento, chiamato appunto conteggio estintivo, deve contenere anche le coordinate bancarie che il cliente dovrà utilizzare per poter effettuare il versamento dell'ammontare indicato.

Il conteggio estintivo fa riferimento a dati relativi al debito che un contraente tiene nei confronti di un finanziatore, indicando il capitale lordo da restituire e l'ammontare degli interessi (lordi) da corrispondere che ancora non sono andati a maturazione, calcolati sulla base delle indicazioni contenute nel contratto iniziale di stipula finanziamento (vedere il tasso Tan). Ovviamente, qualora il cliente si avvalesse della facoltà dell'estinzione del finanziamento prima della scadenza contrattuale, la parte residua degli interessi che ancora non sono maturati verrà decurtata dal debito lordo residuo.

Il conteggio estintivo conteneva, fino ad un passato abbastanza recente, un'aggiunta pari all'1% sulla cifra residua netta da restituire, ma molte compagnie di credito hanno abolito questa pratica (seguendo le indicazioni di una legge, che però non tutti stanno rispettando). Il documento del conteggio estintivo può includere anche l'indicazione riferita alle rate eventualmente risultate insolute, anche a causa di mancate coincidenze temporali (ad esempio quelle non ancora contabilizzate dalla compagnia finanziaria). Una precisazione è doverosa per meglio comprendere il meccanismo che il conteggio estintivo comporta per il cliente: quest'ultimo dovrà procedere al pagamento del residuo indicato, comprensivo anche delle rate che risultano impagate (indipendentemente dal motivo) e solo successivamente potrà richiedere il rimborso.

A completamento dell'esatto conteggio estintivo e per maggior completezza informativa verso il cliente, l'istituto di credito deve considerare anche eventuali spese accessorie e riportare in maniera chiara e precisa le informazioni necessarie per poter consentire al debitore il versamento di quanto richiesto in via anticipata, con anche la data ultima entro sui saldare. Qualora il cliente non dovesse rispettare il termine indicato, il conteggio dovrà essere riformulato, in quanto alcune indicazioni potrebbero cambiare col tempo.

Vota la voce del glossario :

Valutazione media: 0,0 su 5 (0 voti)

Preventivo prestito

Confronta i prestiti online e risparmia su finanziamenti personali e cessione del quinto.