02 55 55 666 Lun-Ven 9.00-21.00,
Sab 9.00-18.00

Prestiti Cassa di Risparmio Bologna - CARISBO

Prestiti Cassa di risparmio bologna - carisbo: prestiti e cessione del quinto

Cassa di Risparmio Bologna

La Cassa di Risparmio di Bologna, nota anche come Carisbo, nacque nel 1837 per iniziativa di cento soci che avevano l'obiettivo di fondare un istituto di credito per il popolo. La Cassa di Risparmio diventò in poco tempo la prima banca della regione. Oggi Carisbo opera sul territorio grazie al lavoro di circa 1700 dipendenti ed è entrata a far parte del Gruppo Intesa San Paolo. Carisbo si caratterizza per il forte radicamento al territorio e per un pacchetto di prodotti finanziari declinati sulle esigenze del tessuto socio-economico, destinati principalmente a giovani, pensionati e famiglie.

Tra i vari prodotti pensati per la clientela di Cassa di Risparmio di Bologna c'è PerTe Prestito Facile. Si tratta di un finanziamento personale dedicato espressamente ai clienti maggiorenni che non abbiano ancora compiuto gli ottant'anni. La banca è disposta a concedere una cifra variabile tra i duemila e i settantacinquemila euro.

Il piano di rimborso prevede la restituzione delle rate nell'arco di un periodo minimo di due anni fino ad un massimo di dieci, con un tasso invariabile. L'importo delle mensilità invece può essere rinegoziato con Cassa di Risparmio di Bologna, che si propone di andare incontro alle necessità del richiedente.

Dunque supponiamo che una persona si rechi in filiale per fare domanda di finanziamento e abbia tutte le caratteristiche personali e lavorative per poterlo ottenere e che la richiesta sia di quindicimila euro. Sempre per ipotesi possiamo immaginare che il cliente e la banca si accordino per un piano di rimborso di ottantaquattro rate ad un tasso del 8.95%. In questo caso la prima mensilità ammonterà a trecentocinquantaquattro euro, mentre l'importo delle successive ottantatré rate sarà di circa duecentoquaranta euro.

La Cassa di Risparmio di Bologna è molto attenta anche alle esigenze dei clienti che hanno già raggiunto l'età pensionabile. Per questo è stato approntato PerTe Prestito Pensionati INPS. È un finanziamento previsto per i clienti che hanno la possibilità di rimborsare la banca cedendo un quinto della loro pensione di anzianità. Qual è la cifra che è possibile richiedere? Si parte dai tremilaseicento euro e si tocca il tetto dei settantacinquemila.

Facciamo un esempio. Supponiamo che un pensionato di circa settant'anni, con una pensione intorno ai mille euro mensili, abbia intenzione di effettuare un viaggio negli Stati Uniti e abbia necessità di un finanziamento di poco più di diecimila euro. Il tasso che viene calcolato sulla cifra richiesta, in questo caso il TAN , è del 6.95%. Il piano di restituzione del prestito prevederà sessanta mensilità pari a duecento euro l'una.

PerTe Prestito Giovani invece è rivolto ai giovani che al termine di scadenza del finanziamento non abbiano compiuto ancora i trentacinque anni di età. L'importo che è possibile richiedere è superiore ai duemila euro e non supera la quota dei trentamila. Dunque un giovane che voglia pagarsi l'università può rivolgersi ad una filiale della Cassa di Risparmio di Bologna per accordarsi su un piano di rimborso, a tasso fisso, della durata minima di due anni fino a un massimo di dieci anni.

Se lo studente universitario ha idea di laurearsi in quattro anni e per riuscirci ha necessità di pagare una parte delle spese con un finanziamento di quindicimila euro, con un tasso fisso dell'8%, potrà pagare ottantaquattro rate del valore di circa duecentotrenta euro l'una. Il giovane cliente avrà anche la possibilità di modificare l'importo delle tasse a seconda delle necessità contingenti. Tuttavia una delle condizioni per ottenere il prestito è che abbia un conto corrente aperto in una delle banche del Gruppo Intesa Sanpaolo.

Numero verde Cassa di Risparmio Bologna: contatti per assistenza clienti

Cassa di Risparmio di Bologna è una banca che ha origini molto antiche, essendo stata fondata nel 1837. L'istituto si occupa di fornire servizi finanziari principalmente ad utenti privati. Nel 2002 è avvenuta la fusione per incorporazione di Cassa di Risparmio Bologna nel gruppo bancario di Intesa San Paolo. Dunque la banca Intesa diventa il punto di riferimento anche per quanto riguarda l'assistenza clienti di Cassa di Risparmio Bologna. L'assistenza è disponibile su diversi canali di comunicazione così da venire incontro alle diverse esigenze degli utenti. Per parlare con un operatore del servizio clienti Cassa di Risparmio Bologna è necessario chiamare il numero verde 800.303.303, oppure il numero +39 011.8019.200 se si chiama dall'estero. Il servizio è in grado di fornire informazioni sui prodotti finanziari forniti dalla banca e assistenza tecnica per quanto riguarda le carte di pagamento. Il centralino è attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 7:00 alle 24:00 e il sabato e la domenica dalle ore 9:00 alle 19:00. Se invece si ha bisogno di bloccare la propria carta in seguito a furto o smarrimento è necessario chiamare il numero verde 800.444.223 oppure il numero +39 028.71.09.001 se si chiama dall'estero. Questo servizio è disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Cassa di Risparmio Bologna, tramite Intesa San Paolo, mette a disposizione altri tipi di contatto. È infatti possibile comunicare online con un operatore del servizio di assistenza. In questo caso è necessario andare sul sito web della banca, intesasanpaolo.com, entrare nella sezione "parla con noi" presente sulla home page e quindi selezionare "scrivici". A questo punto si verrà indirizzati in una pagina contenente un modulo online da compilare con i propri dati personali e con il motivo della richiesta di assistenza. Dopo aver inviato il form si verrà ricontattati il prima possibile da un operatore della banca. Se invece si deve presentare un reclamo all'istituto si possono scegliere diversi metodi di comunicazione tra quelli elencati di seguito:

  • tramite posta ordinaria a: Intesa San Paolo - Ufficio Reclami - Piazza San Carlo 156, 10121 Torino
  • via fax al numero 011.0937.350
  • tramite e-mail a: assistenza.reclami@intesasanpaolo.com
  • con posta elettronica certificata a: assistenza.reclami@pec.intesasanpaolo.com

Infine, sempre sul sito web, sono presenti altri utili servizi online come quello per la ricerca delle filiali presenti sul territorio nazionale e il servizio area clienti riservata dalla quale è possibile gestire il proprio conto e avere accesso alla propria documentazione bancaria.

Vota la banca :

Valutazione media: 0,0 su 5 (0 voti)

Le principali Banche e Finanziarie in Italia

Preventivo prestito

Confronta i prestiti online e risparmia su finanziamenti personali e cessione del quinto.