02 55 55 666 Lun-Ven 9.00-21.00,
Sab 9.00-18.00

Credito e Consumi

Blog - I prestiti per l’estate

Pubblicato il 19 giugno 2012

Se il prestito serve per le ferie

Sarà un’estate caratterizzata dal realismo, nei consumi e nelle vacanze, per molti italiani, che faranno i conti con la necessità di contenere le spese. Per chi invece non vuole rinunciare a un viaggio o a realizzare un altro desiderio, nel mercato dei finanziamenti per individui e famiglie esistono anche alcuni soluzioni specifiche per la stagione estiva. Conviene sempre tenere presente la differenza tra i prestiti personali (per i quali non va motivata la richiesta e si è liberi di spendere la somma erogata senza vincoli) e quelli finalizzati, legati invece all’acquisto di un bene o servizio specifico, ad esempio un pacchetto vacanze prenotato in un’agenzia di viaggi o via internet.

Nella prima categoria, una delle proposte in commercio è il Presta Estate della Banca Popolare di Milano (BPM) che consiste in un finanziamento fino a un massimo di 12mila euro, con un piano di rimborso che può variare da uno a cinque anni (12-60 mesi). La promozione è valida fino al 31 luglio. Il tasso di interesse annuo effettivo globale (TAEG) ovvero il parametro per calcolare il costo complessivo della soluzione, ammonta all’8,95% (un punto in più rispetto al TAN, il tasso annuo nominale). Per restituire, ad esempio, 10mila euro in 60 mesi è necessario corrispondere altrettante rate mensili da 203,54 euro ciascuna. Nel TAEG rientrano le spese di istruttoria (50 euro), quelle per l’invio delle comunicazioni annuali e per la fine del rapporto (1,81). Le imposte, come previsto dalla legge, sono pari a 1,81 euro per ogni invio; 14,62 euro le marche da bollo che si pagano una volta sola. Sopra i 77,47 euro si pagano 1,5 euro per l’incasso rata.

Hanno previsto offerte a termine anche altre banche e società finanziarie, tra cui Agos Ducato (da 2.750 a 30.000 euro, fino al 30 giugno, TAEG 8,42%), Compass del gruppo Mediobanca per importi fino a 20.000 euro con TAEG 9,90%), Findomestic Banca (fino a 60.000 euro, scadenza 30 luglio con tasso globale 8,88% e zero spese per i clienti online),  Unicredit con il prodotto CreditExpress Dynamic (fino al 2 luglio, anche in questo caso solo per le richieste inoltrate via internet). Tra i prestiti finalizzati in modo specifico a pagare le ferie estive, troviamo quello di Consel (ProntoTuo Vacanze) con tasso annuo effettivo globale dell’11,46%: per rimborsare 3.000 euro si pagano 24 rate da 139 euro ciascuna, con zero spese a parte l’imposta di bollo una tantum.

Altre promozioni estive includono anche concorsi a estrazione, ad esempio Poste Italiane mette in palio tra tutti coloro che richiedono il Prestito BancoPosta entro il 31 luglio e lo ottengono entro il 31 agosto, 55 buoni per la spesa da 1.000 euro ciascuno. Le condizioni per il BancoPosta Famiglia, riservato ai titolari di Conto BancoPosta, sono le seguenti: si possono chiedere fino a 10mila euro, con rimborso fino a 84 mesi e TAEG massimo del 10,36%, non si pagano spese accessorie.

Preventivo prestito

Confronta i prestiti online e risparmia su finanziamenti personali e cessione del quinto.

Il profilo dell'autore

Credito e Consumi
blog di Andrea Paternostro

Palermitano, giornalista professionista, si occupa di divulgazione economica e tecnologica. Ha conseguito un Master incentrato sui temi della Business Intelligence e della Governance presso l’Università Bocconi di Milano. Fra le testate per cui lavora o con cui ha collaborato: il Sole24Ore, VostriSoldi, Italpress.

Andrea Paternostro cura il blog Credito e Consumi per Prestiti.it e pubblica ogni settimana un approfondimento a tema finanziario sugli argomenti di maggiore utilità per gli utenti intenzionati a richiedere un prestito alle banche. Segui Andrea sui social network più famosi.

Cerca