02 55 55 666 Lun-Ven 9.00-21.00,
Sab 9.00-18.00

Mondo prestiti

Crowdfunding: Housers sbarca in Italia

Pubblicato il 2 novembre 2017
Crowdfunding: la piattaforma spagnola Housers arriva in Italia

Nuove opportunità di investimento per i privati

Crowdfunding e social lending sembrano essere ormai diventati la nuova frontiere degli investimenti immobiliari e costituiscono una realtà ben consolidata anche nel nostro paese. Si tratta, semplificando, di veri e propri prestiti personali con la differenza che ad erogare il credito extra non sono i tradizionali istituti finanziari o le banche ma bensì privati che decidono di investire un capitale, variabile a seconda delle proprie disponibilità, con la volontà di diventare comproprietari di un immobile.

Anche su questo fronte il mattone italiano sembra essere particolarmente appetibile: solamente qualche giorno fa è stata resa nota la notizia che Housers, nota piattaforma di crowdfunding spagnola, ha scelto di selezionare anche quattro immobili nella nostra penisola e più precisamente nella città di Milano.

La scelta della società di affacciarsi sul mercato immobiliare italiano non è casuale: oltre ad aver molti punti in comune con quanto è accaduto in Spagna, come la crisi del settore e il calo dei prezzi, stando ai dati presi in esame il nostro paese starebbe guadagnando costantemente quota ed il costo necessario per acquistare una casa ad oggi si sta progressivamente stabilizzando. Cautela dunque, ma anche stime ottimistiche hanno guidato Housers in questa decisione.

Ma come funziona nel dettaglio questa piattaforma? Una volta selezionati i progetti ritenuti più interessanti, vengono presentati e suddivisi tra progetti di investimento, che hanno quindi finalità di vendita, e progetti di risparmio che invece riguardano quelli messi a reddito. Ogni investimento è corredato da una sorta di business plan con previsioni e stime di guadagno. Raggiunta la somma necessaria a portare a termine il progetto questo viene affidato a società terze che nei fatti ricevono il prestito dagli investitori per ultimare tutte le opere necessarie e quindi, acquisto, ristrutturazione e vendita dell’immobile che sarà quindi l’ultima fase corrispondente al guadagno stesso dell’investitore. Non resta dunque che aspettare qualche mese per vedere i risultati che collezionerà la piattaforma spagnola nel mercato italiano.

Vota la news :

Valutazione media: 0,0 su 5 (0 voti)

Altre news

Scrivi un commento

Preventivo prestito

Confronta i prestiti online e risparmia su finanziamenti personali e cessione del quinto.

Il profilo dell'autore

Francesca Lauritano, dopo una formazione iniziale di stampo umanistico ha deciso di indirizzare i suoi studi nel campo della comunicazione e del marketing attraverso un Master in Comunicazione d'Impresa.

Un percorso lavorativo variegato e trasversale: da archeologa a community manager, attualmente si sta occupando di ufficio stampa e media relations. Parallelamente sta approfondendo i suoi interessi per ciò che riguarda la comunicazione sul web e sui social.

Cerca