02 55 55 666 Lun-Ven 9.00-21.00,
Sab 9.00-18.00

Prestiti per studenti

Prestiti d'onore per studenti e universitari: come funzionano

Il prestito d'onore è un tipo di finanziamento personale di cui possono usufruire gli studenti universitari desiderosi di mantenersi agli studi, senza il supporto delle famiglie.

Il finanziamento spesso viene richiesto non soltanto per completare il ciclo di studi universitari ma anche per conseguire master all'estero, poiché in tali circostanze i costi possono essere anche piuttosto elevati. In questo articolo vi spiegheremo tutto quello che è necessario sapere per ottenere un prestito d'onore.

Caratteristiche del prestito d'onore

Il prestito d'onore è un finanziamento che ha due particolarità che lo rendono piuttosto vantaggioso:

  • condizioni di rimborso molto più agevolate rispetto a quanto accade in caso di prestito concesso ai lavoratori;
  • possibilità di un agile accesso al credito.

Mentre per qualunque altra richiesta di finanziamento il soggetto privato è obbligato a presentare alcune garanzie, conditio sine qua non per ottenere il denaro, lo studente non è obbligato a fornire altra garanzia che il suo talento e la sua capacità nello studio. Dunque è esclusa la necessità di presentare qualsiasi prova di reddito. Il richiedente deve dimostrare unicamente di essere iscritto all'università e di avere un'ottima predisposizione allo studio. Per un lavoratore che richieda un mutuo potrebbe addirittura non essere sufficiente la presentazione di una prova del reddito percepito; ci sono situazioni in cui, a causa della richiesta di una somma elevata o di determinate condizioni personali del richiedente, si rende necessaria la presenta di un garante in grado di fornire tutte le garanzie alla banca. Nel caso del prestito d'onore non è necessario che un genitore o un amico faccia da garante. Lo spirito di tale forma di finanziamento è proprio nella possibilità che un ente conceda un'opportunità allo studente confidando nel suo talento, scommettendo sul suo futuro.

Modalità di concessione del prestito d'onore

La domanda è lecita: come fa la banca a valutare se uno studente che si iscrive al primo anno di università è meritevole di un finanziamento? La risposta è semplice: farà fede il voto del diploma. Uno studente con una carriera scolastica brillante, coronata da un ottimo voto finale potrà fare richiesta di finanziamento e ottenerla con successo, qualora il suo corso di studi sia stato estremamente positivo. Per quanto riguarda invece gli studenti iscritti al secondo anno che facciano richiesta, l'istituto valuterà gli esami dati e i voti ottenuti nel corso del primo anno.

Dunque la prima cosa che dovrà fare uno studente che abbia intenzione di accedere a questa forma di credito è consultare la pagina web dell'università a cui vuole iscriversi o a cui è già iscritto, e cercare le informazioni relative alle borse di studio e alle agevolazioni che l'ateneo concede. Ci sono molte università che hanno stabilito una partnership con banche ed enti allo scopo di offrire una possibilità agli studenti più meritevoli. Il consiglio, per chi voglia affrontare un percorso universitario o un master all'estero, è di verificare sul sito dell'università che l'ateneo finanzi anche gli studi al di fuori del contesto nazionale.

Quali sono le modalità del prestito d'onore? Tecnicamente il prestito avviene attraverso l'apertura di una linea di credito che viene predisposta sul conto corrente dello studente. Dunque la banca versa sul conto bancario del cliente la somma necessaria ad affrontare serenamente gli studi. Grazie a questa cifra il richiedente potrà:

  • finanziare il suo percorso formativo di laurea o master;
  • affrontare le spese collegate a tale percorso: e quindi acquistare i libri di testo, pagare l'affitto della residenza, affrontare viaggi di studio necessari a migliorare il proprio curriculum studiorum.

Come anticipato in precedenza gli enti che erogano la somma sono convenzionati con gli atenei allo scopo di:

  • concedere il finanziamento a tassi vantaggiosi;
  • predisporre un piano di restituzione del credito in rate spalmate su periodi anche molto lunghi.

Condizioni necessarie per accedere al prestito Per conseguire il finanziamento bisogna avere alcuni requisiti:

  • è necessario essere regolarmente iscritti ad un corso di studi;
  • vantare una votazione media molto alta oppure un voto di diploma eccellente, nel caso in cui a fare richiesta sia uno studente al primo anno di università.

La banca dunque aprirà un'istruttoria al fine di verificare l'esistenza dei requisiti, li accerterà e dopo un'attenta valutazione emetterà un verdetto in merito. Perché conviene il prestito d'onore Il motivo per cui il prestito d'onore è molto attraente agli occhi di uno studente è dato dal fatto che presenta una serie di vantaggi:

  • la possibilità di accedere al prestito è facilitata dagli accordi sottoscritti tra le banche e le università e le scuole di specializzazione;
  • lo studente potrà usufruire immediatamente del prestito, godendo dei benefici durante tutto l'arco del suo corso di studi. Una volta concluso il suo iter potrà iniziare a restituirlo;
  • il rimborso della somma goduta potrà avvenire nel corso di un periodo piuttosto lungo; dunque le rate previste saranno di piccola entità.

Ovviamente lo studente più meritevole potrebbe aver già conseguito una possibilità di carriera interessante ed essere già in grado di restituire la cifra in una rata unica. Fatta eccezione per tali casi particolarmente favorevoli, c'è la possibilità di rateizzare comodamente la somma in attesa che lo studente riesca a trovare un lavoro retribuito, magari proprio in virtù del suo curriculum studiorum d'eccellenza.

Vota la guida :

Valutazione media: 0,0 su 5 (0 voti)

Preventivo prestito

Confronta i prestiti online e risparmia su finanziamenti personali e cessione del quinto.