02 55 55 666 Lun-Ven 9.00-21.00,
Sab 9.00-18.00

Garante o cointestatario?

Come scegliere tra garante e cointestatario nei prestiti

Quando si richiede un prestito non sempre si possiedono le caratteristiche sufficienti per ottenere una valutazione positiva da parte dell’ente erogatore: se la probabilità di insolvenza del debito viene ritenuta elevata – a causa magari di un reddito troppo basso, oppure di prestiti o mutui già attivi – una possibile soluzione per ricevere ugualmente il prestito è l’aggiunta di un garante o di un cointestatario alla richiesta.

Si tratta di due forme diverse di supporto, in cui variano il coinvolgimento e le responsabilità della persona interessata. Entrambe le figure, però, aumentano significativamente la probabilità che il prestito venga effettivamente erogato, perché vanno ad aumentare l’affidabilità del richiedente, soprattutto nel caso in cui il garante o cointestatario sia ritenuto un buon pagatore.

Il garante di un prestito è tenuto a rispondere del finanziamento che va a garantire: deve, quindi, pagare al posto dell'intestatario del prestito qualora questi non sia in grado di farlo. La banca o l’istituto di credito con cui il prestito è stato stipulato può, di conseguenza, avviare un processo di recupero del credito che va a coinvolgere proprietà e redditi del garante. Generalmente, come forma di tutela, si definisce una soglia massima oltre cui la banca non può rivalersi sul garante; egli, a sua volta, ha sempre il diritto/dovere di essere informato sullo stato dei pagamenti da parte del richiedente del prestito, per evitare cattive sorprese.

Il cointestatario del prestito è un vero e proprio secondo intestatario del contratto, quindi una persona che in tutto e per tutto risponde del prestito. Se quindi il garante è vincolato a corrispondere i pagamenti solo in caso di insolvenza del debitore, il cointestatario è, in breve, uno dei debitori.

In entrambi i casi, ad ogni modo, il contratto è vincolante per la durata complessiva del prestito.

Preventivo prestito

Confronta i prestiti online e risparmia su finanziamenti personali e cessione del quinto.