02 55 55 666 Lun-Ven 9.00-21.00,
Sab 9.00-18.00

Leasing

Alternative al prestito: leasing

Quando si parla di leasing si indica un tipo di finanziamento che vede un soggetto (il locatore, di solito una società di leasing) concedere ad un altro soggetto (l’utilizzatore) il diritto di servirsi di un determinato bene – parliamo in questo caso di automobili e altri veicoli – ricevendo in cambio un pagamento periodico. La prima rata di norma è più elevata di quelle successive, in maniera tale da compensare la svalutazione del mezzo di trasporto e la possibile insolvenza del contraente. Al termine del finanziamento l’utilizzatore può decidere se acquistare il bene in questione, riscattandolo con il pagamento di una maxi-rata finale che era stata concordata al momento della stipula del contratto di leasing. Il leasing e’ quindi un ibrido tra un prestito ed un affitto: per questo e’ chiamato anche “locazione finanziaria”.

In questa situazione oltre al concessionario e alla persona che vuole il veicolo è presente anche una terza parte, la società di leasing, che acquista l’auto dal concessionario; è poi essa stessa ad effettuare dei controlli sul richiedente per capirne l’affidabilità come pagatore e, una volta appurata, consente all’utilizzatore di scegliere il veicolo. L’utente finale pagherà un canone di utilizzo concordato e sarà responsabile in tutto e per tutto dell’automobile; a fine contratto potrà, volendo, riscattare il veicolo pagando una cifra concordata, e diventarne effettivamente proprietario.

Quali sono i vantaggi del leasing? Senza dubbio, offre una forza maggiore in fase di contrattazione del prezzo di vendita rispetto a richiedere il finanziamento presso il concessionario. Grazie al leasing il concessionario riceve la cifra totale immediatamente ed in contanti: un vantaggio significativo, che può spingerlo a offrire sconti significativi alla società di leasing che acquista l’automobile.

Nel caso in cui il leasing sia sottoscritto da titolari di una partita IVA (liberi professionisti, ditte individuali, società, associazioni professionali), parte del canone di leasing puo’ essere dedotto come costo relativo all’attivita’ professionale (rispettando alcune condizioni), e quindi rispetto al prestito il leasing puo’ offrire dei vantaggi di natura fiscale.

È possibile richiedere un leasing non solo per veicoli nuovi, ma anche per mezzi usati e a km zero; naturalmente, è possibile ricorrere a questa tipologia contrattuale anche per i veicoli commerciali ed industriali.

Preventivo prestito

Confronta i prestiti online e risparmia su finanziamenti personali e cessione del quinto.

Altre guide ai prestiti auto