02 55 55 666 Lun-Ven 9.00-21.00,
Sab 9.00-18.00

Mondo prestiti

Francia: arriva la spesa a rate

Pubblicato il 10 maggio 2018
In Francia la spesa si paga a rate

A introdurre questa novità è la catena Casino Max

La coda lunga della crisi economica avrebbe riportato in voga un’usanza ormai dimenticata: quella del “quaderno del droghiere” sul quale venivano segnati i conti da saldare a fine mese. Molto in voga in Italia nel dopoguerra, il suo utilizzo resiste ancora sia in alcuni piccoli paesi, dove spesso un’unica rivendita di generi alimentari costituisce il punto di riferimento della popolazione locale, sia in alcuni quartieri delle grandi città. 

In Francia, tuttavia, ad aver adottato questo metodo non è un piccolo esercente ma una catena della grande distribuzione organizzata. Per questo l’iniziativa avrebbe sollevato un dibattito di dimensioni importanti: per ora però, da quanto è stato divulgato da Le Monde, non si tratterebbe di un vero e proprio prestito personale, dal momento che non verrebbero applicati tassi di interesse, ma più semplicemente di una dilazione di pagamento (a cui potrebbe essere applicato solo un costo una tantum per l’uso del servizio).

A offrire questa opzione ai suoi clienti è l’insegna Casino Max, che permette di effettuare un pagamento differito, a fine mese o in quattro rate. La novità, tuttavia, non consiste tanto nella possibilità di rinviare il pagamento quanto piuttosto per il livello minimo di importo per cui è possibile richiederlo: Carrefour e Leclerc, altre due grandi marchi della grande distribuzione, consentivano già infatti il pagamento differito attraverso l’uso delle proprie carte fedeltà ma solo per acquisti superiori ai 100 euro. Con Casino Max, invece, sarà possibile acquistare senza pagare subito anche per spese di 20 euro fermo restando la possibilità di suddividere la spesa a rate per importi superiori a 50 euro.

L’opinione pubblica francese e gli addetti ai lavori si sono però schierati già su due fronti: mentre sulla stampa nazionale c’è chi si augura che questa opportunità possa essere offerta anche da altre grandi catene, per andare incontro alle esigenze di chi fa fatica ad arrivare a fine mese, c’è chi invece teme si possa scatenare una sorta di nuova corsa all’indebitamento facile, con difficoltà poi a rimborsare l’importo.

Vota la news :

Valutazione media: 0,0 su 5 (0 voti)

Altre news

Scrivi un commento

Preventivo prestito

Confronta i prestiti online e risparmia su finanziamenti personali e cessione del quinto.

Il profilo dell'autore

Rosaria Barrile, giornalista professionista nata a Milano e laureata in Scienze Politiche, ha iniziato nel 2004 ad occuparsi di prodotti e servizi bancari e assicurativi per conto di un periodico specializzato e da allora non ha mai smesso.

In passato ha collaborato, tra gli altri, con il settimanale Soldi, la testata on line Etica News e il portale dedicato alle donne alfemminile.com. Ha condotto i servizi esterni della trasmissione Salvadenaro, programma di educazione finanziaria andato in onda sul canale 7Gold. Collabora attualmente con le testate on line Lamiafinanza.it, Lamiafinanza-green.it, Lamiaprevidenza.it, Banca e Mercati, e i mensili Largo Consumo e Bluerating.

Cerca