Mondo prestiti

Microcredito: scelta vincente

Il successo dei piccoli prestiti

22 maggio 2013 - In Toscana la Regione ha firmato un protocollo d'intesa con quattro associazioni del terzo settore (Anpas, Arci, Caritas, Misericordie) per avviare un'operazione di microcredito rivolta alle persone in difficoltà: 5 milioni il finanziamento per il primo anno, destinati a chi necessita di un prestito per affrontare spese legate al lavoro, la casa, la scuola o la salute...

Autore: Eleonora Della Ratta
Abi: report mensile del credito

Ad aprile carico dei presiti bancari

21 maggio 2013 - Sempre secondo il report dell’Abi è stata minimante negativa la variazione annuale del credito al settore privato che in un anno presenta una contrazione del 2,3 per cento: i finanziamenti concessi a nuclei familiari o a società non finanziare, alla fine del mese scorso, risultano pari a 1458 miliardi, che rappresentano una diminuzione del 3,1% su base annua.

Autore: Giovanna Valsecchi
Cassa Depositi e Prestiti in rosso

I comuni chiedono rimborsi ma la Cdp non ha soldi sufficienti

17 maggio 2013 - Le richieste di enti e pubblica amministrazione, ammontano a circa 6 miliardi di euro: 5,8 miliardi sono le richieste mosse alla Tesoreria di Stato dai 1.500 comuni italiani che sono del tutto privi di disponibilità economica. Il problema è che la Cassa depositi e prestiti, incaricata di parte del pagamento, non h i soldi per coprire l'entità della somma dovuta.

Autore: Franco Canevesio
Ridotto il budget delle spese mediche

Un prestito per fare la spesa

10 maggio 2013 - Un dato che gli analisti hanno definito "scioccante" e che rivela la gravità della situazione economica anche in Inghilterra 5milioni di famiglie non hanno la disponibilità sufficiente per acquistare beni alimentari. Da noi, dove il ricorso al credito è sempre stato meno utilizzato per importi piccoli, a chiedere un prestito sono invece le famiglie che devono affrontare spese sanitarie...

Autore: Eleonora Della Ratta
Ebitec: conciliazione e confronto

Ebitec, il primo ente dalla parte di debitori e creditori

8 maggio 2013 -

Autore: Franco Canevesio
Maggiori difficoltà per le italiane

Bce: pochi prestiti alle Pmi

2 maggio 2013 - Le banche però stringono i lacci della borsa, con un taglio dello 0,8% dei prestiti concessi a marzo 2013 rispetto a 12 mesi prima. Una restrizione che segue il trend negativo dell’anno precedente: già nel 2011 per le nostre piccole e medie imprese i prestiti erano scesi di quasi il 2%...

Autore: Eleonora Della Ratta
Meno credito per le PMI al femminile

Imprese rosa sempre più difficile

29 aprile 2013 - Ancora in situazione più fragile all’interno di questo quadro non ottimistico è la condizione delle aziende al femminile che registra dati ancor più negativi: in confronto agli ultimi tre mesi dello scorso anno è diminuita di due punti percentuali, passando dal 12,6 per cento al 10,5, la percentuale di imprese al femminile che abbia richiesto un prestito agli istituti di credito...

Autore: Giovanna Valsecchi
Tassi: lanciato l'allarme

Il 90% dei conti delle aziende ha problemi con tassi di usura

23 aprile 2013 - L'allarme è stato lanciato e, continuando di questo passo, se non interviene nessuno, le conseguenze potrebbero essere disastrose. Se n'è resa conto anche Banca d'Italia che, pur dovendo vigilare attraverso gli organi che si occupano specificatamente del fenomeno usura, ha ammesso seppur velatamente come sia necessario arrivare a una rivisitazione completa del sistema dei tassi bancari...

Autore: Franco Canevesio
Crif: analisi dei prestiti

In calo l'importo medio dei prestiti

18 aprile 2013 - I responsabili di Crif commentano i risultati dell’analisi evidenziando come la debole situazione congiunturale si riflette inevitabilmente sui prestiti alle famiglie, soprattutto influiscono pesantemente i dati sulla disoccupazione dei giovani, sul calo della fiducia e la contrazione dei consumi, in particolar modo dei prodotti durevoli o di quelli di altro costo...

Autore: Giovanna Valsecchi
Scendono i prestiti alle imprese

Prestiti in discesa, ma non per lo Stato

17 aprile 2013 - La buona notizia per le imprese, però, arriva sul fronte dei tassi d'interesse che, secondo la Banca d'Italia, sono diminuiti di tre punti percentuali per importi sopra il milione di euro e di oltre il 4% per cifre sotto questa soglia. Al contrario, i tassi sul credito al consumo per le famiglie sono impennati di quasi il 10% (+9,78% rispetto a febbraio 2012, + 9,59% in confronto a gennaio 2013).

Autore: Eleonora Della Ratta

Preventivo prestito

Confronta i prestiti online e risparmia su finanziamenti personali e cessione del quinto.

Blog: credito e consumi

Chiarisci ogni dubbio sul mondo prestiti: leggi il blog Credito e Consumi, dove gli esperti spiegano nel dettaglio gli aspetti più complessi dei finanziamenti e propongono approfondimenti sulle novità del settore.

  • Cos’è la liberatoria bancaria?

    23 settembre 2022 - Le società bancarie e finanziarie non fanno credito a tutti in modo indiscriminato in quanto la concessione del finanziamento avviene dopo un’attenta valutazione del merito creditizio del richiedente. In questi casi può tornare utile anche la liberatoria bancaria; ecco di cosa si tratta.

  • Prestiti per la scuola

    16 settembre 2022 - Dall'osservatorio congiunto Facile.it e Prestiti.it è emerso che nei primi otto mesi di quest’anno il peso percentuale delle domande di prestiti per la formazione è salito del 19,8% rispetto al 2021: il dato non stupisce se si considera l'aumento dei prezzi del materiale scolastico.

Prestiti: ottieni fino a 75.000€ Confronto Prestiti