02 55 55 666 Lun-Ven 9.00-21.00,
Sab 9.00-18.00

Mondo prestiti

Studio Bankitalia sui prestiti in Italia

Pubblicato il 19 maggio 2016
Bankitalia: una ripresa graduale per i prestiti

Prestiti in ripresa, ma con prudenza

Capire l’attuale andamento dell’economia italiana è piuttosto complesso: se infatti è vero che i prestiti personali concessi alle famiglie ed ai privati nel nostro Pese stanno aumentando è altrettanto vero che il ritmo di crescita rimane ancora troppo graduale e siamo tuttora ben distanti dalla realtà di colmare il gap  al momento esistente con il periodo precedente la crisi. 
Ecco quanto messo in luce dal Rapporto sulla stabilità finanziaria diffuso di recente dalla Banca d’Italia che ha evidenziato come il nostro Paese sia ben lontano da una vera e propria ripresa economica. Ad ogni modo è doveroso sottolineare che le famiglie, per la prima volta dall’inizio del periodo di recessione, hanno accumulato meno debiti e che i fallimenti per coloro che hanno delle attività avviate sembrano essere in calo. 
Nel suo report Bankitalia ci tiene a far sapere che la concessione di finanziamenti è in ripresa ma rimane ancora piuttosto debole ed è proprio questa la ragione per cui le offerte presenti sul mercato sembrano ancora avere condizioni piuttosto prudenti anche se non ci sono dubbi sul fatto che ad oggi l’accesso al credito presenta caratteri meno stringenti rispetto a qualche anno fa. Sostanzialmente i prestiti personali concessi nel corso del 2015 sembrano essere stati richiesti da una clientela di fascia medio-alta mentre notizie non troppo positive ci sono state per i finanziamenti alle piccole imprese, in notevole riduzione.
Ciò nonostante, numerosi sono i segnali di ottimismo: a livello generale gli italiani si sentono più propensi a richiedere una liquidità aggiuntiva per realizzare i propri desideri grazie anche al clima di ritrovata fiducia a seguito del periodo di dura crisi economica. Non solo, nei prossimi imminenti mesi ci si aspetta un maggiore dinamismo dal settore dei prestiti personali grazie anche alle ultime misure decise qualche giorno fa nel corso del Consiglio direttivo della Banca Centrale Europea (BCE) volte a dare nuovo vigore all’intero comparto.
 

Vota la news :

Valutazione media: 0,0 su 5 (0 voti)

Altre news

Scrivi un commento

Preventivo prestito

Confronta i prestiti online e risparmia su finanziamenti personali e cessione del quinto.

Il profilo dell'autore

Francesca Lauritano, dopo una formazione iniziale di stampo umanistico ha deciso di indirizzare i suoi studi nel campo della comunicazione e del marketing attraverso un Master in Comunicazione d'Impresa.

Un percorso lavorativo variegato e trasversale: da archeologa a community manager, attualmente si sta occupando di ufficio stampa e media relations. Parallelamente sta approfondendo i suoi interessi per ciò che riguarda la comunicazione sul web e sui social.

Cerca