02 55 55 666 Lun-Ven 9.00-21.00,
Sab 9.00-18.00

Mondo prestiti

6 maggio 2016

News - Tutelare i cittadini che richiedono la cessione del quinto

Massima trasparenza per chi ricorre alle cessione del quinto

Cessione del quinto e tutela del consumatore

Qualche giorno fa si è svolto l’interessante incontro tra la Banca d’Italia ed alcuni tra più importanti operatori largamente attivi nella concessione di finanziamenti contro cessione del quinto. Negli ultimi tempi sempre più Italiani hanno fatto ricorso a questo particolare tipo di finanziamento che prevede il rimborso delle rate attraverso l’addebito direttamente sulla busta paga o pensione del richiedente, con un importo che non può superare il quinto dello stipendio mensile. In questa occasione hanno preso parte alla discussione le maggiori associazioni e istituti quali l’Associazione Bancaria Italiana (ABI), Assofin, Ufi, l’Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni (Ivass), Agcm, Oam ed alcuni componenti dei collegi dell’Arbitro bancario finanziario per parlare e confrontarsi su tematiche sensibili, relative alla maggiore tutela dei consumatori in questo specifico ambito.
Un confronto che si era reso necessario e che ha favorito un dibattito essenziale tra tutti i protagonisti, mossi alla base dallo stesso scopo: individuare e mettere a punto nuove e buone prassi di lavoro per aumentare notevolmente lo stato di trasparenza e correttezza nei confronti dei clienti e consumatori stessi che si accingono a richiedere un prestito contro cessione del quinto. Tutti gli organi e le associazioni intervenute si sono ritrovati concordi nella volontà di cercare strumenti per non incentivare le condotte opportunistiche che, secondo alcune statistiche, si verificano con maggiore incidenza in particolar modo al momento in cui un cliente si ritrova ad avere l’opportunità di estinguere in maniera anticipata il finanziamento richiesto. Non solo, condotte non corrette sono state messe in luce anche nella parte relativa alle procedure di rinnovo.
Ma non è tutto, durante questo momento di incontro sono stati molti gli argomenti trattati come, ad esempio, sono stati approfonditi specifici aspetti strettamente collegati alla gestione delle eventuali crisi bancarie e sul sistema di garanzia dei vari depositi, condividendo così le preoccupazioni di coloro che richiedono una liquidità aggiuntiva presso il proprio istituto.
 

Vota la news :

Valutazione media: 0,0 su 5 (0 voti)

Altre news

Scrivi un commento

Il profilo dell'autore

Francesca Lauritano, dopo una formazione iniziale di stampo umanistico ha deciso di indirizzare i suoi studi nel campo della comunicazione e del marketing attraverso un Master in Comunicazione d'Impresa.

Un percorso lavorativo variegato e trasversale: da archeologa a community manager, attualmente si sta occupando di ufficio stampa e media relations. Parallelamente sta approfondendo i suoi interessi per ciò che riguarda la comunicazione sul web e sui social.

Cerca

Preventivo prestito

Confronta i prestiti online e risparmia su finanziamenti personali e cessione del quinto.