02 55 55 666 Lun-Ven 9.00-21.00,
Sab 9.00-18.00

Mondo prestiti

Crescono i prestiti auto

Pubblicato il 16 gennaio 2019
Un'auto nuova su due acquistata con un prestito

I risultati dell'osservatorio Crif

Gli italiani dicono di sì ai prestiti auto: i numeri parlano chiaro, un veicolo nuovo su due, infatti, sembra essere stato acquistato con un finanziamento specifico. A mettere in luce questa interessante dinamica, che dimostra un maggiore ottimismo da parte delle famiglie pronte nuovamente a fare investimenti, ci ha pensato una recente elaborazione condotta da Market Outlook di Crif.

Si tratta di uno studio particolarmente interessante che ha tracciato l’andamento del settore del credito al consumo volto all’acquisto di un’auto nel periodo compreso tra luglio 2017 e giugno 2018, mettendo in luce come la quota delle quatto ruote acquistate a fronte della richiesta di un prestito finalizzato abbia raggiunto il 49,6% del totale. Una dinamica interessante che conferma ancora una volta una ritrovata fiducia da parte dei nostri connazionali, pronti a considerare impegni economici a breve e medio termine come quello di un finanziamento. Grande interesse per le auto nuove che, da sole, stando ai dati emersi nei mesi analizzati sono arrivate a raggiungere il 72,8% delle immatricolazioni totali.

Sul fronte degli importi, per acquistare un’auto in media ogni richiedente presenta domanda per una cifra compresa tra i 10.000 e i 15.000 euro, con una preferenza rispetto alle società finanziarie non captive che, rispetto alle captive (e cioè quelle collegate alle case automobilistiche), hanno messo in luce un bel +15,1%. Una differenziazione che si evidenzia ancora una volta per ciò che riguarda la durata dei prestiti auto richiesti: nel caso delle captive mediamente i rimborsi avvengono tra i 24 e i 48 mesi mentre in quello delle non captive solitamente si tende a scegliere piani superiori ai 48 mesi.

Quali sono le differenziazioni a livello geografico? Secondo questa analisi sarebbero le regioni del Sud a richiedere importi più elevati, principalmente per l’acquisto di auto usate anziché nuove; entrando maggiormente nel dettaglio in prima linea c’è la Calabria (57%), seguita da Sicilia (55%), Puglia e Sardegna (54%).

Vota la news :

Valutazione media: 0,0 su 5 (0 voti)

Altre news

Scrivi un commento

Preventivo prestito

Confronta i prestiti online e risparmia su finanziamenti personali e cessione del quinto.

Il profilo dell'autore

Francesca Lauritano, dopo una formazione iniziale di stampo umanistico ha deciso di indirizzare i suoi studi nel campo della comunicazione e del marketing attraverso un Master in Comunicazione d'Impresa.

Un percorso lavorativo variegato e trasversale: da archeologa a community manager, attualmente si sta occupando di ufficio stampa e media relations. Parallelamente sta approfondendo i suoi interessi per ciò che riguarda la comunicazione sul web e sui social.

Cerca