02 55 55 666 Lun-Ven 9.00-21.00,
Sab 9.00-18.00

Mondo prestiti

Auto: 1,9 milioni di immatricolazioni nel 2017

Pubblicato il 19 gennaio 2018
L'auto italiana esce dalla crisi: boom di immatricolazioni

Il settore è cresciuto del 7,9%

Il boom dei prestiti personali sta dando nuova forza al mercato dell'auto. Lo dicono i dati del ministero delle Infrastrutture e dei trasporti, secondo cui il 2017 si è chiuso in bellezza con 1.970.497 vetture immatricolate, in crescita del 7,9% rispetto al 2016. L'Italia dunque, con un numero di autovetture vendute vicino a quota 2.000.000, recupera il rango che le spetta, quello di grande mercato mondiale dell’auto, perso nella dura crisi cominciata nel 2008 e dimostratasi più grave di quella del 1929. Non è un caso, dunque, che come evidenzia l'Osservatorio del Gruppo Compass, il volume dei crediti erogati nel 2017 per il comparto auto (e moto) si è attestato a 8,1 miliardi di euro, più dell'80% dei prestiti totali concessi lo scorso anno: negli ultimi due anni, sottolinea l'Osservatorio, i finanziamenti auto/moto sono aumentati del 43%.

 

La crisi è dietro le spalle. Il dato molto confortante relativo al 2017 del mercato italiano dell'auto attesta che la crisi si può dire passata. Una crisi che, dal 2007 a oggi, ha fatto crollare le immatricolazioni da 2.493.106 al minimo di 1.304.648 nel 2013. La caduta si è fermata tra il 2013 e il 2014 dando spazio alla  ripresa, con tassi di crescita del 16% nel 2015 e nel 2016. E adesso arriva l'incremento dell’8% nel 2017, un aumento che garantisce un +51% rispetto ai dati del 2013. Addirittura, dicono gli esperti, l'anno appena concluso avrebbe potuto vedere superato il livello dei 2 milioni di immatricolazioni se, nell’ultimo trimestre dell’anno, non vi fosse stato il mutamento della politica commerciale di alcune marche che, avendo raggiunto gli obiettivi di vendita dell’anno, hanno rallentato di molto la pressione sul mercato esercitata dalle chilometri zero, dagli sconti e dalle promozioni. Ottobre, comunque, ha fatto registrare un rialzo del 7,1%, novembre del 6,9%: due crescite che hanno controbilanciato la contrazione del 3,2% di dicembre.

 

Prospettive positive per il 2018. I dati eclatanti del 2017 fanno ben sperare anche per il 2018. Secondo il Centro Studi Promotor, il 29% dei concessionari attende quest'anno vendite in crescita: il 58%, invece, ipotizza una certa stabilità sui buoni livelli del 2017 mentre soltanto il 13% manifesta pessimismo. Sempre secondo il Centro Studi Promotor, nel 2018 le immatricolazioni supereranno quota 2 milioni, attestandosi a 2.050.000 di unità immatricolate, prima di spiccare un altro balzo nel 2019, portandosi a 2.200.000 immatricolazioni. Un livello importante di ottimo auspicio per affrontare la sfida dei prossimi anni con l’automobile chiamata a cambiare ancora una volta il mondo con l’avvento dell’auto a guida autonoma.

Vota la news :

Valutazione media: 0,0 su 5 (0 voti)

Altre news

Prestiti: ottieni fino a 75.000€ Confronto Prestiti »

Scrivi un commento

Preventivo prestito

Confronta i prestiti online e risparmia su finanziamenti personali e cessione del quinto.

Il profilo dell'autore

Franco Canevesio, nato a Genova, è un giornalista professionista la cui attività è principalmente focalizzata su temi di economia e borsa.

Ha lavorato a La Repubblica, nei primi anni ’90, dedicandosi alla cronaca e collaborando, nello stesso periodo, con diverse televisioni private liguri. Trasferitosi a Milano, ha lavorato come capo redattore di Italia-iNvest.com, il primo sito specializzato in economia in Italia. Franco Canevesio ha anche lavorato al sito di Giuseppe Turani “Lettera finanziaria”. Per ciò che concerne la carta stampata ha collaborato con La Repubblica – Affari & Finanza ed è stato redattore capo di Finanza e Mercati. Attualmente, lavora presso MF-Milano Finanza.

Cerca