02 55 55 666 Lun-Ven 9.00-21.00,
Sab 9.00-18.00

Mondo prestiti

Aumenta il costo dell'energia...e non solo

Pubblicato il 5 luglio 2018
Consumi: nuove spese per gli italiani

Luce e gas sono aumentati del 6,5% e dell'8,2%

Stando a quanto stabilito solamente qualche giorno fa dall’Autorità per l’Energia a partire da questo mese di luglio le tariffe dell’energia elettrica e del gas vedranno un sensibile aumento. Brutte notizie dunque in vista per le famiglie italiane che dovranno mettere a budget cifre più alte per coprire i propri consumi, rispettivamente del +6,5% per l’elettricità e del +8,2% del gas.

Questo aumento dei prezzi, secondo le previsioni, porterà ad una riduzione sensibile del potere d’acquisto dei nostri connazionali che infatti risulta essere leggermente in calo rispetto a qualche mese fa. A conferma di ciò anche la maggiore richiesta di prestiti personali da parte delle famiglie che, se da un lato si sentono desiderose di portare a termine alcuni progetti a lungo rimandati, dall’altro a volte necessitano di fare ricorso ad un credito extra per affrontare spese importanti o per alleggerire il peso di queste sul budget mensile.

Alla base di questo aumento ci sarebbe, come dichiarato dalla stessa Agenzia e riportato in un recente articolo su il Corriere.it, una sensibile crescita delle quotazioni del petrolio che hanno di conseguenza influenzato l’intero mercato dell’energia. Ma non è l'unico aumento con cui hanno dovuto fare i conti gli italiani! Entrando maggiormente nel dettaglio, a giugno i prezzi al consumo hanno evidenziato un +0,3% rispetto al mese precedente e dell’1,4% su base annua. Ad aumentare anche le somme relative al comparto della cura della casa, della persona e i prodotti alimentari che se a maggio hanno segnalato un +1,7% a giugno questa percentuale ha raggiunto il +2,6%; sono pane, vino, frutta e verdura le principali voci di spesa e questo, secondo gli agricoltori, deve anche essere collegato a fattori metereologici come le numerose grandinate che hanno compromesso molti raccolti nella nostra penisola.

Su questo fronte Confcommercio e Confesercenti hanno espresso le loro preoccupazioni: dopo anni i prezzi hanno registrato una nuova salita che però non corrisponde al ritmo di crescita degli stipendi degli italiani, ancora piuttosto blando.
 

Vota la news :

Valutazione media: 0,0 su 5 (0 voti)

Altre news

Scrivi un commento

Preventivo prestito

Confronta i prestiti online e risparmia su finanziamenti personali e cessione del quinto.

Il profilo dell'autore

Francesca Lauritano, dopo una formazione iniziale di stampo umanistico ha deciso di indirizzare i suoi studi nel campo della comunicazione e del marketing attraverso un Master in Comunicazione d'Impresa.

Un percorso lavorativo variegato e trasversale: da archeologa a community manager, attualmente si sta occupando di ufficio stampa e media relations. Parallelamente sta approfondendo i suoi interessi per ciò che riguarda la comunicazione sul web e sui social.

Cerca