02 55 55 666 Lun-Ven 9.00-21.00,
Sab 9.00-18.00

Mondo prestiti

Una calda estate per i prestiti

Pubblicato il 13 settembre 2018
Ad agosto sono aumentate le richieste di prestiti

Tassi bassi, più fiducia e molta pubblicità le cause dell'aumento

Tassi di interesse ancora molto bassi, una maggior fiducia nelle proprie capacità di spesa, e forse il desiderio di regalarsi una vacanza pagandola anche a rate,  dopo un lungo anno di lavoro, hanno spinto verso l’alto nel mese di agosto i prestiti personali e quelli finalizzati.

A spiegare la ripresa della dinamica delle richieste di prestiti da parte delle famiglie potrebbe essere stato un mix di fattori tra cui anche le numerose campagne commerciali promosse da banche e da operatori specializzati.  Ma se sulle cause è possibile fare diverse ipotesi, sui dati numerici arrivano invece le conferme da parte della società Crif che ha analizzato le interrogazioni registrate sul Sistema di Informazioni Creditizie: in sintesi le “interrogazioni” al sistema, che vengono svolte ogni volta che viene richiesto un prestito, hanno visto una crescita del 9,3 per cento.

Così come sta già avvenendo per i  mutui, anche per quanto riguarda i prestiti richiesti dalle famiglie si registra infatti una certa  vivacità. L’aumento delle richieste registrate nel mese di agosto ha investito sia i prestiti personali, che registrano un aumento del 14%, sia i prestiti finalizzati (che mettono a segno una crescita del 5,3%). Ma il dato più interessante, soprattutto per gli addetti ai lavori, è il fatto che l’aumento delle richieste per i prestiti personali nel mese di agosto si sia confermato come il più elevato se lo si confronta con l’andamento degli ultimi dieci anni.

L’importo medio richiesto, se si considerano congiuntamente i prestiti personali e quelli finalizzati, si attesta a 8.825 euro ( con un aumento dell’1%  rispetto all’agosto 2017). Nello specifico, nel periodo di osservazione per i prestiti finalizzati l’importo richiesto è stato pari a 5.868 euro mentre per i prestiti personali si è attestato a 12.020 euro.

La maggior parte delle richieste di prestiti finalizzati riguarda durate inferiori ai 12 mesi (con il 24,1% del totale), mentre quelle rivolte ai prestiti personali si stanno indirizzando invece sempre di più verso durate superiori ai 5 anni( con il 45,9% del totale).

Vota la news :

Valutazione media: 0,0 su 5 (0 voti)

Altre news

Scrivi un commento

Preventivo prestito

Confronta i prestiti online e risparmia su finanziamenti personali e cessione del quinto.

Il profilo dell'autore

Rosaria Barrile, giornalista professionista nata a Milano e laureata in Scienze Politiche, ha iniziato nel 2004 ad occuparsi di prodotti e servizi bancari e assicurativi per conto di un periodico specializzato e da allora non ha mai smesso.

In passato ha collaborato, tra gli altri, con il settimanale Soldi, la testata on line Etica News e il portale dedicato alle donne alfemminile.com. Ha condotto i servizi esterni della trasmissione Salvadenaro, programma di educazione finanziaria andato in onda sul canale 7Gold. Collabora attualmente con le testate on line Lamiafinanza.it, Lamiafinanza-green.it, Lamiaprevidenza.it, Banca e Mercati, e i mensili Largo Consumo e Bluerating.

Cerca