02 55 55 666 Lun-Ven 9.00-21.00,
Sab 9.00-18.00

Mondo prestiti

Tornano i prestiti personali a tasso negativo

Pubblicato il 4 marzo 2019
Prestiti a tasso negativo: c'è tempo fino al 31 marzo

Younited Credit e Facile.it ancora insieme per il tasso negativo

C’è tempo fino al prossimo 31 marzo 2019 per approfittare dei vantaggiosi prestiti personali a tasso negativo; fino a quella data Younited Credit propone tramite Facile.it interessanti soluzioni di credito per tutti coloro che sono alla ricerca di una somma extra da impiegare per far fronte a spese impreviste o realizzare progetti a lungo rimandati.

I prestiti a tasso negativo sono un’introduzione piuttosto recente, che ha rivoluzionato l’intero mondo dei finanziamenti in altre nazioni e ora si afffaccia per la seconda volta anche nel nostro Paese. La prima volta in cui sono stati presentati al pubblico italiano da Younited Credit e Facile.it è stata alla fine del 2018 con lo scopo dichiarato di sensibilizzare i richiedenti sull’andamento dei tassi di interesse e promuovendo, in parallelo, le già vantaggiose opportunità di risparmio offerte dal canale online per quel che riguarda i prestiti personali.

I due partner di quella che fu un'iniziativa di grande eco e dirompenza, adesso sono pronti a tornare per ripetere il grande successo registrato in passato. Si tratta nei fatti di un’iniziativa lanciata da Younited Credit strettamente dedicata agli utenti del portale Facile.it che, per questa nuova edizione, propone un tasso ancora più negativo rispetto alla prima volta: dal -1% si è passati  al -1,5%, tasso applicato a tutti coloro che richiederanno cifre inferiori ai 1.000 euro da restituire nell’arco di 12 mesi.

Se per ciò che riguarda il settore del credito al consumo italiano questa dei prestiti personali “sotto zero” è ancora una novità spot, in altri Paesi (in particolare quelli del Nord Europa) esperienze simili sono già abbastanza diffuse ormai da tempo, ben facilitate anche dai tassi che generalmente si posizionano su valori più bassi rispetto ai nostri.

In ogni caso, stando anche al parere degli esperti, risulta piuttosto curioso spiegare come possa essere possibile l’esistenza di tali prodotti nella nostra Penisola; secondo i dati della Banca d’Italia il tasso effettivo globale applicato ai prestiti personali si attesta sui 9,92% per gli istituti, e del 7,4% per i portali online, valori ben lontani dal -1,5% proposto. Siamo di fronte a un’offerta commerciale volta a sensibilizzare i consumatori rispetto alle opportunità concesse dal web.

Vota la news :

Valutazione media: 0,0 su 5 (0 voti)

Altre news

Scrivi un commento

Preventivo prestito

Confronta i prestiti online e risparmia su finanziamenti personali e cessione del quinto.

Il profilo dell'autore

Francesca Lauritano, dopo una formazione iniziale di stampo umanistico ha deciso di indirizzare i suoi studi nel campo della comunicazione e del marketing attraverso un Master in Comunicazione d'Impresa.

Un percorso lavorativo variegato e trasversale: da archeologa a community manager, attualmente si sta occupando di ufficio stampa e media relations. Parallelamente sta approfondendo i suoi interessi per ciò che riguarda la comunicazione sul web e sui social.

Cerca