02 55 55 666 Lun-Ven 9.00-21.00,
Sab 9.00-18.00

Mondo prestiti

Crescono gli investimenti per avere una casa smart

Pubblicato il 4 ottobre 2018
Sempre più richiesta la casa smart

Alta tecnologia, bassi consumi e interattività. Ecco la casa smart

In Europa come in America; in Cina come in Giappone: ovunque le case smart sembrano essere sempre più apprezzate. Stando ai dati presentati dai principali istituti di ricerca, gli investimenti su questo fronte nel corso degli ultimi mesi hanno registrato un giro d’affari da record: secondo quanto riportato da Il Sole 24 Ore nel 2017, sulla base delle rilevazioni condotte da Ihs Markit, sono stati venduti più di 650 milioni di grandi elettrodomestici smart, cifra che nel 2020 crescerà a ritmo sostenuto raggiungendo gli 850 milioni.

Un comparto che trova largo sostegno anche sul fronte economico: gli istituti bancari si sono avvicinati alle esigenze di coloro che oggi desiderano portare a termine questo tipo di spesa, che può comportare anche uscite consistenti, mettendo a punto specifici prodotti di prestito personale o prestito per elettrodomestici in grado di andare incontro alle diverse necessità.

A contribuire alla notevole diffusione della “casa intelligente” ci sono però anche le tante piattaforme che sono state sviluppate negli ultimi tempi,  che permettono attraverso l’uso di device e app di comandare tutta una serie di funzioni all’interno della propria abitazione che portano un notevole miglioramento del comfort abitativo. Non è da trascurare, poi, la diffusione di una maggiore consapevolezza verso tematiche come la sostenibilità e il rispetto dell’ambiente, cosa che solamente le nuove tecnologie possono riuscire a garantire.

Secondo i vari osservatori sembra che una delle caratteristiche più apprezzate da questi nuovi dispositivi tecnologici siano i comandi vocali: il progressivo inserimento di soluzioni simili negli elettrodomestici di grandi e piccole dimensioni favorirà notevolmente l’integrazione di questi nuovi dispositivi nelle case di tutto il mondo, semplificando al massimo l’utilizzo dei prodotti anche da parte di coloro che hanno meno dimestichezza con la tecnologia.

Un’altra tendenza che appare abbastanza forte riguarda la dimensioni degli acquisti: che si tratti di una tv, di una lavatrice o lavastoviglie, oltre ad essere richiesti bassi consumi e innovazioni smart, sembra che gli acquirenti oggi tendano a prediligere prodotti più grandi rispetto al passato.

Vota la news :

Valutazione media: 0,0 su 5 (0 voti)

Altre news

Prestiti: ottieni fino a 75.000€ Confronto Prestiti »

Scrivi un commento

Preventivo prestito

Confronta i prestiti online e risparmia su finanziamenti personali e cessione del quinto.

Il profilo dell'autore

Francesca Lauritano, dopo una formazione iniziale di stampo umanistico ha deciso di indirizzare i suoi studi nel campo della comunicazione e del marketing attraverso un Master in Comunicazione d'Impresa.

Un percorso lavorativo variegato e trasversale: da archeologa a community manager, attualmente si sta occupando di ufficio stampa e media relations. Parallelamente sta approfondendo i suoi interessi per ciò che riguarda la comunicazione sul web e sui social.

Cerca