02 55 55 666 Lun-Ven 9.00-21.00,
Sab 9.00-18.00

Mondo prestiti

Bene l’economia italiana

Pubblicato il 24 agosto 2017
Cresce il Pil e l'ottimismo delle famiglie

Il prodotto interno lordo aumenta dello 0,4%

Ottime novità per l’economia del nostro paese: secondo quanto rilevato dall’ultimo bollettino curato dall’Istat, L'Istituto nazionale di statistica, nel corso del secondo trimestre di questo anno il Pil (il Prodotto Interno Lordo) ha evidenziato una crescita del +0,4% rispetto a quanto rilevato nei tre mesi precedenti, e del +1,5% se confrontato lo stesso periodo su base annua.

Cresce dunque l’ottimismo e questi numeri ne sono un segnale tangibile: le famiglie italiane sono sempre più fiduciose nel futuro e si sentono ora pronte a fare investimenti, tendenza confermata anche da numerosi studi di settore che evidenziano una parallela crescita delle richieste di prestito personale e di finanziamenti più in generale. Buoni i risultati emersi anche per il settore delle imprese che registrano un aumento dei lavoratori, sia a termine che fissi. Secondo questa nota nel mese di giugno il mercato del lavoro ha ripreso a crescere, dopo un mese di maggio stazionario. L’aumento degli occupati ha riguardato in particolar modo le donne, con un miglioramento del +0,4%, mentre in maniera sostanzialmente più marginale gli uomini, cresciuti del +0,2%.

Secondo i dati Istat si consolida la crescita economica su base nazionale in diversi settori; il report di luglio elaborato dall’Istituto pone l’accento anche sul mercato immobiliare che, seppur caratterizzato da una grande vivacità e dinamicità delle compravendite, ancora non evidenzia alcun movimento degno di nota sotto il profilo dei costi delle abitazioni che si riconfermano anche per questo trimestre stabili.

Riflessioni anche sotto il profilo dell’inflazione, elemento tenuto sempre sotto la lente d’ingrandimento dall’Istituto: le aspettative sui prezzi per l’immediato futuro non delineano possibili rialzi e le retribuzioni dei salari saranno stabili e tutto sommato moderate.

Nel corso dello stesso periodo, e cioè il secondo trimestre del 2017, il Pil è aumentato in termini congiunturali anche negli stati Uniti (+0,6%), in Francia (+0,5%) e nel Regno Unito (+0,3%).

Vota la news :

Valutazione media: 0,0 su 5 (0 voti)

Altre news

Scrivi un commento

Preventivo prestito

Confronta i prestiti online e risparmia su finanziamenti personali e cessione del quinto.

Il profilo dell'autore

Francesca Lauritano, dopo una formazione iniziale di stampo umanistico ha deciso di indirizzare i suoi studi nel campo della comunicazione e del marketing attraverso un Master in Comunicazione d'Impresa.

Un percorso lavorativo variegato e trasversale: da archeologa a community manager, attualmente si sta occupando di ufficio stampa e media relations. Parallelamente sta approfondendo i suoi interessi per ciò che riguarda la comunicazione sul web e sui social.

Cerca