02 55 55 666 Lun-Ven 9.00-21.00,
Sab 9.00-18.00

Mondo prestiti

27 novembre 2017

News - Ocse: italiani insoddisfatti

Redditi in calo del 10%

Ocse: in Italia i redditi sono sempre più bassi

Se le notizie sembrano essere piuttosto incoraggianti sul fronte del credito al consumo, con una sempre maggiore concessione di prestiti personali da parte degli istituti bancari ai nostri connazionali, non si può certo dire la stessa cosa per ciò che riguarda il livello di soddisfazione delle famiglie italiane. Secondo infatti una recente indagine condotta dall’Ocse, l’organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico, i redditi nel nostro Paese hanno subito una netta riduzione negli ultimi mesi, del -10% nel corso del 2016 rispetto a quanto rilevato nel 2005.

L’analisi, che ha preso in considerazione il livello di vita nei 35 paesi membri, ha messo in evidenza una dinamica piuttosto allarmante per la nostra penisola che si rivela decisamente sotto la media per ciò che riguarda la qualità della vita, il sistema di educazione e più in generale la soddisfazione rispetto alla propria condizione. Ed è proprio quest’ultima voce, la soddisfazione del livello di vita, che negli ultimi dieci anni ha subito una contrazione graduale e costante principalmente a causa dell’insicurezza dovuta alla condizione lavorativa e all’aumento delle spese.

Aumenta infatti la percentuale degli italiani disoccupati (il picco nel 2014 con il 7,8%), mentre coloro che invece il lavoro ce l’hanno in quasi la metà dei casi (40%) vivono una situazione di forte stress. Ma non è tutto, in Italia a calare come abbiamo accennato è anche il salario medio incassato che, dopo alcune evidenze lievemente positive nel periodo compreso tra il 2005 e il 2009 ha collezionato nel 2016 un preoccupante -10% rispetto a quanto messo in luce 10 anni prima. Chi ad oggi intende portare a termine progetti lo fa in molti casi con l’aiuto di una liquidità extra a seguito della richiesta di un prestito personale. Gli italiani investono soprattutto sulla casa: i costi relativi all’abitazione secondo quanto rilevato dall’Ocse sono passati dal 21% del 2015 al 24% del 2014.

Vota la news :

Valutazione media: 0,0 su 5 (0 voti)

Altre news

Scrivi un commento

Il profilo dell'autore

Francesca Lauritano, dopo una formazione iniziale di stampo umanistico ha deciso di indirizzare i suoi studi nel campo della comunicazione e del marketing attraverso un Master in Comunicazione d'Impresa.

Un percorso lavorativo variegato e trasversale: da archeologa a community manager, attualmente si sta occupando di ufficio stampa e media relations. Parallelamente sta approfondendo i suoi interessi per ciò che riguarda la comunicazione sul web e sui social.

Cerca

Preventivo prestito

Confronta i prestiti online e risparmia su finanziamenti personali e cessione del quinto.